Taechaubol 150420092135
TRATTATIVA 22 Aprile Apr 2015 1723 22 aprile 2015

Calcio, «Taechaubol vuole subito la maggioranza del Milan»

A dirlo una sua portavoce. Il magnate thailandese deciso a chiudere già domenica 26 aprile a Milano.

  • ...

L'imprenditore thailandese Bee Taechaubol.

Il thailandese Bee Taechaubol è atteso a Milano domenica 26 aprile «con l'intenzione di acquistare da subito una quota di maggioranza della società rossonera».
A dirlo una portavoce della Thai Prime, fondo di investimento di cui Taechaubol è a capo.
Il magnate è in partenza da Bangkok per la Gran Bretagna, prima di arrivare a Milano. L'imprenditore aveva già annunciato un incontro con Silvio Berlusconi, ma finora era emersa la volontà di rilevare solo il 20% del club. Insomma l'obiettivo del broker thailandese è di diventare subito il principale azionista.
ALTRE OFFERTE SUL PIATTO. L'offerta di Taechaubol, però, non è l'unica sul piatto. Il gruppo cinese di Richard Lee, uomo d'affari di Hong Kong, si sarebbe detto interessato ad acquisire il 75 per cento delle quote dell'Ac Milan, trasformando le trattative di cessione del club in una corsa a due. Entrambe le cordate, infatti, hanno iniziato da giorni l'analisi dei documenti contabili, la fase definita due diligence che sarà a breve conclusa. Sullo sfondo restano, poi, gli altri imprenditori che avevano dimostrato il loro interesse: Zong Qinghou e Poe Ying Wansou.
MOMENTO DELICATO PER LA SQUADRA. La decisione finale spetta, comunque, al presidente Berlusconi che probabilmente aspetterà il mese di giugno per ufficializzare qualsiasi operazione. Ormai è chiaro, però, che sono giorni caldi per il futuro del Milan e queste voci di cessione possono minare la tranquillità dell'ambiente rossonero. La squadra vuole salvare una stagione fino a qui deludente e non ha ancora rinunciato all'obiettivo Europa.

Correlati

Potresti esserti perso