Motori 24 Aprile Apr 2015 1229 24 aprile 2015

Classifica migliori utilitarie giapponesi

Il segmento delle utilitarie in Italia occupa circa il 40% del mercato (fonte: UNRAE) ed è tradizionalmente occupato dalle vetture italiane

  • ...

La Toyota è il marchio automobilistico giapponese più riconosciuto e apprezzato Il segmento delle utilitarie in Italia occupa circa il 40% del mercato (fonte: UNRAE) ed è tradizionalmente occupato dalle vetture italiane, ma negli ultimi anni si sono fatte largo nei gusti e nelle preferenze degli automobilisti italiani anche marchi stranieri come Ford, Opel, Volkswagen, Renault, ma soprattutto i marchi giapponesi come Toyota, Suzuki, Nissan. Infatti, dopo le utilitarie italiane, un posto privilegiato è occupato dalle giapponesi. Ecco, dunque, la classifica delle migliori utilitarie giapponesi:

  1. Toyota Yaris: è tra le utilitarie cittadine giapponesi più vendute e la nuova versione cambia aspetto e contenuti, soprattutto perché aumentano le dimensioni, migliorando l’abitabilità e arricchendo le funzioni e gli interni. Le motorizzazioni sono tre: a benzina 1.0 da 69 CV, 1.3 da 99 CV e un diesel 1.4 da 90 CV. Vi è anche la versione ecologica ibrida con motore 1.5 da 100 CV.
  2. Nissan Micra Restyling: è uno dei modelli giapponesi di maggior successo in Italia e nella versione rinnovata ha un look moderno e personalizzabile. Nuovi i paracolpi, le luci a Led e i cerchi in lega. Più curati anche i materiali dell’abitacolo. Disponibile in tre allestimenti (Visia, Acenta, Tekna), le motorizzazioni sono due a benzina (1.2 da 80 CV e 1.2 a iniezione diretta da 98 CV). Anche in versione bifuel a GPL.
  3. Hyundai i20: espressamente progettata per il mercato europeo, ha un look spigoloso e dimensioni da utilitaria con un bagagliaio confortevole (326 litri) con tutti i sedili in uso. Le motorizzazioni sono tre benzina (1.2 da 75 e 84 CV e 1.4 da 100 CV) e due turbodiesel (1.1 da 75 CV e 1.4 da 90 CV). In arrivo nel 2015 i motori 1.0 turbo T-GDI a iniezione diretta da 120 CV.
  4. Suzuki Swift Restyling: nel 2014, la Swift è stata leggermente rinnovata soprattutto negli interni e alcuni dettagli esterni. L’utilitaria giapponese è commercializzata con un’ampia e articolata gamma di allestimenti personalizzabili. Le motorizzazioni comprendono un 1.2 VVT da 94 CV (in versione bifuel e GPL), il 1.6 VVT da 136 CV e il diesel 1.3 DDiS da 75 CV.
  5. Mitsubishi Space Star: la nuova utilitaria giapponese ha il nome di un precedente modello monovolume venduto in Europa tra il 1998 e il 2005, ma che sostituisce di fatto la precedente Colt. Rinnovata soprattutto nelle dimensioni e nella dotazione tecnologica, si adatta alla vita in città pur mantenendo un abitacolo spazioso e confortevole. Gli allestimenti sono due (Invite e Intense) e due anche le motorizzazioni (a benzina 1.0 da 71 CV anch GPL e 1.2 da 80 CV).
  6. Nuova Mazda 2 MY 2015: un’utilitaria compatta dalla grinta sportiva, 5 porte, offre una buona abitabilità, gli interni sono curati, moderni e originali. La plancia è dotata di un ampio display touch screen. Buon compromesso tra dotazione di serie e prezzo. Le motorizzazioni sono 3: due benzina 1.5 da 75 e 90 CV e un diesel 1.5 da 105 CV. Gli allestimenti sono 3: Essenze, Evolve e Exceed).

Correlati

Potresti esserti perso