Motori 27 Aprile Apr 2015 1253 27 aprile 2015

Caratteristiche olio motore sintetico

È bene sottolineare che in commercio esistono due distinte tipologie di olio base: quella minerale e l’altra completamente sintetica. Esistono poi degli appositi oli motore che vengono definiti “semi-sintetici”, a “tecnologia sintetica” oppure “parzialmente sintetici”. Essi contengono una miscela degli oli minerali e di quello sintetico

  • ...

Olio motore sintetico In commercio esistono due distinte tipologie di olio base: quella minerale e l’altra completamente sintetica. Esistono poi degli appositi oli motore che vengono definiti “semi-sintetici”, a “tecnologia sintetica” oppure “parzialmente sintetici”. Essi contengono una miscela degli oli minerali e di quelli sintetici. Bisogna mettere in evidenza un dato saliente: l’olio sintetico è generalmente meglio di quello naturale. Negli ultimi anni, grazie al miglioramento delle tecnologia, i ricercatori sono riusciti in una grande impresa: che è quella di sviluppare una gamma di prodotti sintetici migliori rispetto ai classici prodotti naturali. Vediamo, ora, in breve di soffermarci sulle caratteristiche degli oli sintetici. Questi ultimi riescono ad assicurare delle prestazioni migliori e questo avviene perché questi oli sono prodotti tramite processi chimici d’avanguardia. Questi permettono di controllare la struttura molecolare, e anche le proprietà. Esistono degli oli completamente sintetici particolari: essi sono stati progettati per riuscire in una grande impresa: che è quella di scorrere meglio alle temperature di avviamento (che è il momento in cui avviene la maggior parte dell’usura).

Correlati

Potresti esserti perso