Motori 27 Aprile Apr 2015 0954 27 aprile 2015

Come funziona Steering Dynamic Damper

Il dispositivo Steering Dynamic Damper viene montato principalmente sulle motociclette, ma esistono dispositivi utilizzati anche su automobili e fuoristrada. Questo dispositivo, se applicato al sistema di sterzo di un autoveicolo o di una moto, consente di smorzare o attenuare le vibrazioni nel volante o manubrio.

  • ...
Steering Dynamic Damper: ammortizzatore per sterzo o manubrio Il dispositivo Steering Dynamic Damper viene montato principalmente sulle motociclette, ma esistono dispositivi utilizzati anche su automobili e fuoristrada. Questo dispositivo, se applicato al sistema di sterzo di un autoveicolo o di una moto, consente di smorzare o attenuare le vibrazioni nel volante o manubrio. Esso rappresenta infatti un vero e proprio ammortizzatore dinamico e comprende un elemento di montaggio collegabile ad un piantone o un volante del sistema di sterzo, ed  utilizza i dati raccolti dai sensori, memorizzando migliaia di letture sulla posizione del volante, la velocità di rotazione della ruota e altro ancora. Il sistema calcola la migliore impostazione possibile per ogni singola ruota e regola continuamente la sua sospensione, garantendo quindi una guida comoda e sicura per il guidatore per i passeggeri.

L'ammortizzatore di sterzo ha il compito di evitare l'effetto wobble, ovvero la vibrazione della ruota a bassa frequenza (circa 4–10 Hz), a seguito di una deformazione della superficie su cui essa scorre. Un effetto simile è l'effetto shimmy,  ma che viene generato da difetti delle ruote e sviluppa frequenze più elevate.

Il dispositivo Steering Dynamic Damper determina quindi la riduzione della trasmissione delle forze laterali delle ruote al manubrio o al volante, evitando quindi le eccessive vibrazioni che andrebbero ad impattare sulla guida e sulla sicurezza.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso