Motori 27 Aprile Apr 2015 0944 27 aprile 2015

Cosa fare chiave Panda Fiat smagnetizzata

Le vetture di ultima generazione sono dotate di un dispositivo di sicurezza legato alla chiave di accensione, ma purtroppo questo dispositivo si smagnetizza

  • ...

Chiavi Fiat Panda Le vetture di ultima generazione sono dotate di un dispositivo di sicurezza legato alla chiave di accensione, ma purtroppo questo dispositivo si smagnetizza e il motore non riconosce la chiave e ne impedisce l’accensione. Le cause per cui una chiave si smagnetizza possono essere varie e comunque non frequenti. Per far funzionare una chiave smagnetizzata occorre, poi, attivare una procedura di emergenza che richiede pazienza, attenzione, il codice a 5 cifre originale (dato all’atto della consegna dal concessionario e da custodire) e la chiave di accensione stessa. La prima cosa da sapere è che al momento dell’acquisto di una macchina nuova, la Fiat consegna due chiavi di accensione ed una bustina con il codice di ripristino della centralina. Il codice va conservato in luogo sicuro perché tornerà utile in caso di smagnetizzazione. La smagnetizzazione delle chiavi non è frequente, ma può capitare con l’uso quotidiano della macchina e dopo molti anni. Il motore non viene danneggiato, ma si tratta solo di un problema di centralina elettronica per lo sblocco del motore. Importante da sapere è che una chiave Fiat smagnetizzata non può essere ricodificata o riprogrammata. La procedura di emergenza richiede diversi passaggi ed è lunga. Un eventuale errore inficia sul risultato e comporta la ripetizione dell’iter La seguente procedura spiega cosa fare per far funzionare una chiave smagnetizzata della nuova Fiat Panda:

  1. Inserire la chiave nel commutatore di avviamento in posizione MAR (vale a dire quella che accende solo il quadro degli strumenti e non il motore. Attendere la conclusione del check.
  2. Posizionare la marcia in folle.
  3. Le uniche spie accese sono quelle della macchina e del motore (che indica il blocco della centralina);
  4. Tenere premuto l’acceleratore per qualche secondo fino a quando non si accende la spia di guasto generico;
  5. Attendere lo spegnimento della spia di guasto generico;
  6. Togliere il piede dall’acceleratore;
  7. La spia guasto generico inizierà a lampeggiare;
  8. Con il codice alla mano, contare il numero dei lampeggi della spia pari alla prima cifra del codice consegnato dalla Fiat;
  9. Raggiunto il primo numero premere a tavoletta l’acceleratore fino a quando si spegne la spia di guasto generico;
  10. Togliere il piede dall’acceleratore e contare il numero di lampeggi della spia pari alla seconda cifra del codice.
  11. Raggiunto il secondo numero, premere nuovamente l’acceleratore fino in fondo e fino a quando si spegna la spia di guasto generico;
  12. Ripetere questa operazione per 5 volte, fino al termine delle 5 cifre che compongono il codice originale;
  13. Dopo aver inserito l’ultima cifra (con il sistema del lampeggi), premere l’acceleratore a tavoletta fino a quando la spia di guasto non si spegne definitivamente o emette un breve lampeggio ravvicinato.
  14. Una volta spenta la spia, la vettura riconoscerà automaticamente il codice inserito attraverso la procedura forzata e inserendo la chiave nel quadro di avviamento per accenderla, la macchina si metterà in moto.
La procedura si ripete ogni qual volta occorre mettere in moto la macchina e richiede almeno 5 minuti. Poiché la smagnetizzazione della chiave avviene senza preavviso, è bene portare con sé i codici auto (sul cellulare o su un foglio di carta), ma per sicurezza non in macchina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati