Motori 28 Aprile Apr 2015 1002 28 aprile 2015

Come chiedere esenzione IPT legge 104

L’IPT è l’imposta provinciale di trascrizione e per alcune categorie di disabili è possibile richiederne l’esenzione

  • ...

L'esenzione dell'IPT è riservata a diverse categorie di disabili L’IPT è l’imposta provinciale di trascrizione e per alcune categorie di disabili è possibile richiederne l’esenzione. L’esenzione dell’IPT per l’acquisto di veicoli è riservata alle seguenti categorie di disabili:

  •  disabili con ridotte o impedite capacità motorie permanenti i cui veicoli siano stati adattati per la loro locomozione (art. 8 L. 449/97);
  • disabili psichici o mentali di tale gravità da aver determinato il riconoscimento dell'indennità di accompagnamento (art. 30, comma 7, L. 388/00);
  • disabili con grave limitazione alla capacità di deambulazione o affetti da pluri-amputazioni, a prescindere dall'adattamento del veicolo (art. 30, comma 7, L. 388/00).
Il veicolo deve essere intestato esclusivamente al disabile o alla persona cui è fiscalmente a carico, il beneficio è previsto per un sol veicolo; se quest’ultimo viene venduto prima di due anni dall’acquisto è dovuto il versamento dell’IPT (salvo variazioni e necessità dovute dalla stessa disabilità). La documentazione da presentare per richiedere al concessionario l’esenzione dell’IPT o al PRA è la seguente:
  • fotocopia della carta di circolazione dove si evidenzia che il veicolo è adattato alla disabilità del richiedente;
  • fotocopia della patente di guida speciale (per i disabili che non sono in grado di guidare, questo documento non è necessario);
  • certificazione attestante il grado di disabilità;
  • autocertificazione della dichiarazione dei redditi della persona a cui il disabile è fiscalmente a carico (nel caso in cui il veicolo è intestato all’accompagnatore).
Per i disabili psichici e per quelli con gravi limitazioni alla capacità deambulatoria è previsto un verbale di accertamento dell’handicap emesso dalla commissione medica ASL (art. 4 L. 104/1992), il certificato di attribuzione dell’indennità di accompagnamento.

Correlati

Potresti esserti perso