Motori 29 Aprile Apr 2015 1045 29 aprile 2015

Come fare omologazione scarico moto

Molti motociclisti sono tentati dal fatto di cambiare lo scarico della propria moto, tutto questo per metterne uno decisamente più grintoso. Si tratta di una cosa che si può fare, la cosa importante da fare è quella di orientarsi su dei modelli regolarmente omologati. Bisogna ribadire che la sostituzione è qualcosa di perfettamente legate: tutto questo è confermato da numerose circolari della Motorizzazione Generale

  • ...

Motocicletta Molti motociclisti sono tentati di cambiare lo scarico della propria moto, tutto questo per metterne uno decisamente più grintoso. La cosa importante da fare è quella di orientarsi su modelli regolarmente omologati. La sostituzione è qualcosa di perfettamente legale: è confermato da numerose circolari della Motorizzazione Generale. Ma, alcuni motociclisti non sono in regola perché circolano con scarichi non omologati; in questo caso la multa è sicura. Viene applicato l’articolo 78 del Codice che prevede la sanzione da 419 a 1.682 euro e ritiro della carta di circolazione. Ma forse sarebbe più corretto applicare l’articolo 72 (che prevede una sanzione amministrativa da 84 a 335 euro). Vediamo ora, come si possono identificare gli scarichi omologati. Tutti gli scarichi in regola devono avere la documentazione di omologazione; inoltre, devono per forza di cose riportare i codici ufficiali. Deve esserci una lettera “e” seguita dai numeri 5 oppure 9 (questi identificano i silenziatori che possono avere il catalizzatore integrato o meno).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso