Carlos Tevez 150302231615
CALCIO 4 Maggio Mag 2015 1800 04 maggio 2015

Champions League, Juventus-Real Madrid: i precedenti

La tradizione è favorevole ai bianconeri negli scontri casalinghi. Fino a oggi 5 vittorie, 1 pari e un successo delle merengues.

  • ...

Carlos Tevez, attaccante argentino della Juventus.

Chi ha detto Mission impossible? Battere la corazzata Real a Torino per poi sognare di conquistare a Madrid la qualificazione alla finalissima di Champions League di Berlino è un'ipotesi tutt'altro che utopistica per la Juventus di Allegri. Almeno affidandosi alle verità dei numeri.
Sin qui le due formazioni si sono affrontate sedici volte nella storia delle competizioni europee. E Il bilancio è equilibrato: sono sette i successi bianconeri, contro le otto affermazioni madridiste (solo un pareggio).
Ma considerando i 7 i precedenti incroci sotto la Mole la musica cambia: il bilancio è di 5 successi bianconeri (ultimo 2-1, nella Champions 2007/08), 1 pareggio (2-2 nella Champions 2013/14) ed 1 vittoria delle merengues (1-0, nella coppa Campioni 1961/62).
Già una volta i due club si incrociarono nella semifinale della massima competizione europea: era la stagione 2002-2003, in cui l'andata al Bernabeu si chiuse 2-1, mentre il ritorno a Torino finì 3-1 portando i ragazzi di Lippi in finale a Manchester, dove poi furono sconfitti ai rigori dal Milan. Sulla panchina rossonera c'era proprio un certo Carlo Ancelotti.
TRADIZIONE FAVOREVOLE COI CLUB SPAGNOLI. In totale la Juventus ha ricevuto club spagnoli in 26 occasioni, inclusi i 7 incroci contro il Real; il bilancio vede 16 successi bianconeri, 8 pareggi e 2 sconfitte. Il Real conta 29 precedenti in Italia nelle coppe europee, inclusi i 7 confronti giocati in casa della Juventus: bilancio 4 vittorie, 8 pareggi e ben 17 sconfitte.
Nelle ultime 6 partite in Italia, sia il Real che le avversarie italiane hanno sempre segnato: 9 i gol degli spagnoli, 11 per i club italiani.
Le sfide tecniche tra Allegri ed Ancelotti sono state finora 2, riferite al doppio Cagliari-Milan della serie A 2008/09: 0-0 al Sant'Elia, 1-0 per i rossoneri a San Siro. Nello 0-0 di Cagliari Allegri era reduce da 5 sconfitte nelle prime 5 giornate di campionato. Alla sesta arrivò il primo punto, appunto nello lo 0-0 interno contro il Milan.
JUVE IN RETE ALLO STADIUM DA 15 GARE DI FILA. Juventus in rete, in casa, da 15 gare ufficiali consecutive: 32 i gol bianconeri, con ultimo digiuno datato 9 dicembre 2014, 0-0 contro l'Atletico Madrid in Champions.
5 MAGGIO DATA PORTAFORTUNA. Data storica il 5 maggio in casa-Juventus: due gli scudetti vinti aritmeticamente in questa data (2002, 2-0 a Udine e sorpasso all'Inter in fotofinish e 2013, 1-0 allo Stadium sul Palermo), due le finali di andata di coppe europee vinte (1-0 in casa sull'Atletico Bilbao nel 1977 e 3-1 a Dortmund sul Borussia nel 1993, in ambedue i casi in coppa Uefa); nel ritorno arrivarono altrettanti titoli nella bacheca del club.
REAL, BUNKER IN TRASFERTA IN CHAMPIONS. In Champions il Real Madrid non subisce gol fuori casa da 444': ultima rete subita da Marcelinho al 6' di Ludogorets-Real Madrid 1-2 del 1 ottobre scorso; poi si sommano i residui 84' di quella gara e le intere a casa di Liverpool (3-0), Basilea (1-0), Schalke 04 (2-0) ed Atletico Madrid (0-0). Nelle 11 trasferte di Champions sotto la guida di Carlo Ancelotti, il Real Madrid vanta un bilancio di 8 successi, 2 pareggi ed 1 sola sconfitta, 0-2 a Dortmund dal Borussia, l'8 aprile 2014.
FISCHIA L'INGLESE ATKINSON E LE MERENGUES SORRIDONO. Dirige l'inglese Atkinson, classe 1971, internazionale dal 2006. Juventus al terzo incrocio con il fischietto inglese dopo il 2-2 in casa del Bate Borisov (Champions 2008/09) e la vittoria interna 3-2 sull'Olympiakos (Champions 2014/15). Inclusi i 2 precedenti con i bianconeri, Atkinson ha diretto squadre italiane nelle coppe 10 volte, con 2 successi, 5 pareggi e 3 sconfitte. Il Real conta 3 incroci con Atkinson, sempre fuori casa: 2 successi (5-2 a Zurigo nella Champions 2009/10 e 2-0 a Gelsenkirchen sullo Schalke 04 nella Champions 2014/15) ed una sconfitta (0-1 a Lione nella Champions 2009/10). Inclusi i 3 incroci con il Real, Atkinson conta 16 precedenti con club iberici nelle coppe, il cui bilancio è di 7 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. (ha collaborato Football Data).

Articoli Correlati

Potresti esserti perso