Motori 11 Maggio Mag 2015 1721 11 maggio 2015

Classifica migliori scooter 125

Utilizzare uno scooter nel caotico urbano è una consuetudine che si sta imponendo sempre di più, questo per il fatto che uno scooter è abbastanza a agile e si muove con disinvoltura negli spazi stretti. Nelle ore di punta nelle grandi città il traffico è caotico e lo scooter riesce a muoversi molto bene. Rappresenta la vera alternativa alla macchina. Il mercato delle motociclette è in costante evoluzione: vengono sempre prodotti nuovi modelli di scooter che riescono ad avere le caratteristiche salienti che una moto di piccole dimensioni dovrebbe avere

  • ...

Honda SH 125i Utilizzare uno scooter nel caotico urbano è una consuetudine che si sta imponendo sempre di più, questo per il fatto che uno scooter è abbastanza agile e si muove con disinvoltura negli spazi stretti. Nelle ore di punta nelle grandi città il traffico è caotico e lo scooter riesce a muoversi molto bene. Rappresenta la vera alternativa alla macchina. Il mercato delle motociclette è in costante evoluzione: vengono sempre prodotti nuovi modelli di scooter che riescono ad avere le caratteristiche salienti che una moto di piccole dimensioni dovrebbe avere. Stabilire a priori quali siano i migliori scooter è difficile, ma noi proveremo comunque ad affrontare la questione. Lo scooter è un mezzo molto pratico e comodo. Ci sono tanti modelli di scooter che riescono nell’impresa di essere in grado di assorbire le esigenze del cliente medio. Tutto questo sia per quanto concerne le motorizzazioni che per la sicurezza. Bisogna sottolineare che le cilindrate (che identificano la potenza del mezzo) influenzano il prezzo finale di vendita del mezzo. Proveremo, ora, ad elencare brevemente degli scooter 125 molto interessanti. Il primo di cui parliamo è l’Honda SH 125i (viene considerato come uno dei più validi della casa giapponese). Si presenta con molto spazio a bordo, il sottosella è in grado di contenere anche un casco integrale. Il sistema di frenata ABS risulta essere di serie; i consumi sono davvero minimi (può percorrere oltre 50 km con un litro). Il prezzo di questo scooter è all’incirca sui 3.000 euro. Il secondo scooter 125 degno di nota è lo Yamaha D’elight. Ha un motore di cilindrata 114 cc. Risulta essere decisamente affidabile; è maneggevole come un normale cinquantino. È scattante e molto leggero, le linee hanno la caratteristica particolare di essere leggermente retrò. Rappresenta un valido compromesso tra chi vuole avere la comodità, ma senza rinunciare all’affidabilità. L’ultimo scooter 125 di cui parliamo è il Piaggio Liberty 3V, rappresenta la quarta generazione dello scooter a ruote alte della casa italiana. Ha un design decisamente originale, migliorata risulta essere la capacità di carico del sotto sella (e questo perché è stata spostata la batteria). Il motore è un monocilindrico a 4 tempi raffreddato ad aria, le prestazioni sono interessanti. I consumi davvero minimi: può percorrere 60 km con un litro. Il prezzo è a partire dai 2.300 euro. [gn_jcarousel source="cat=%blog%" ]

Correlati

Potresti esserti perso