Felice Belloli 150514184654
CALCIO FEMMINILE 19 Maggio Mag 2015 1540 19 maggio 2015

Caos Belloli, giocatrici in protesta: salta la finale di Coppa Italia

«Sciopero» dopo le frasi sessiste del presidente della Lega nazionale dilettanti. Aic e Aiac: «Si dimetta».

  • ...

Felice Belloli.

Non si giocherà per protesta, la finale di Coppa Italia di calcio femminile tra il Brescia e il Tavagnacco, in programma sabato 23 maggio. La decisione è stata presa - rendono noto Aic e Aiac - al termine dell'incontro a Milano fra calciatrici e tecnici, in rappresentanza delle squadre di A e di B, per discutere della situazione in cui versa il calcio femminile, dopo la polemica per le dichiarazioni del presidente della Lega Dilettanti, Felice Belloli.
Aic e Aiac hanno sollecitato le dimissioni del presidente Belloli, finito nella bufera per le dichiarazioni sul movimento femminile («basta con queste quattro lesbiche» le sue parole), e sottolineano che «è giunto il momento, dopo 30 anni di inefficienza ed immobilismo, di dare autonomia al calcio femminile uscendo dalla Lega Nazionale Dilettanti. Ciò permetterebbe di gestire tutto il movimento dal vertice alla base attraverso una filiera unica». Infine, le componenti tecniche chiedono con forza alla Federcalcio «di essere coinvolte in maniera attiva in questo processo di cambiamento».

Correlati

Potresti esserti perso