Matri 150520231212
CALCIO 20 Maggio Mag 2015 2228 20 maggio 2015

La Juventus vince la Coppa Italia sulla Lazio ai supplementari

Gol decisivo di Matri: finisce 2-1 all'Olimpico. Trionfo bianconero dopo 20 anni.

  • ...

Matri esulta dopo il gol del 2-1.

Ora manca solo la Champions League per il Triplete.
A distanza di 20 anni dall'ultimo successo, la Juventus ha vinto la Coppa Italia (la sua decima), che va ad aggiungersi allo scudetto di poche settimane prima.
I bianconeri hanno battuto in finale la Lazio 2-1 ai supplementari grazie al gol decisivo di Matri. I tempi regolamentari si erano chiusi sull'1-1 con le reti di Radu e Chiellini.
ULTIMO TRIONFO NEL 1995. Il trofeo mancava alla Juve dal 1995, quando in panchina c'era Marcello Lippi (ora spettatore, insieme al ct azzurro ed ex bianconero Antonio Conte, oltre al capo dello Stato Sergio Mattarella alla sua prima uscita calcistica).
SUBITO DUE GOL. Pronti via e la Lazio gela subito la Juve con il gol di Radu che di testa raccoglie il calcio piazzato di Cataldi. La partita è subito vivace e la risposta bianconera non si fa attendere: l'azione del'immediato pari dei campioni d'Italia arriva con una punizione dalla trequarti di Pirlo, torre in aria di Evra e Chiellini, tra i migliori, da due passi segna l'1-1.
Ma dopo le due reti il ritmo non decolla e fino alla mezzora il match non offre altri spunti. Il brivido arriva al 32' con un destro al volo di Parolo che esce di poco alla destra di Storari. Il primo tempo scorre via e il risultato resta di parità.
MATRI DECISIVO. Nessun cambio alla ripresa. E nemmeno troppa incisività fino alla girandola di cambi che risulta decisiva quando Allegri manda in campo Matri al posto di Llorente. Per il neo entrato bianconero subito la chance del gol-partita: l'attaccante raccoglie una palla morbida del prezioso Pirlo, scatta sul filo del fuorigioco e mette dentro. Ma l'arbitro annulla per fuorigioco dubbio.
I 90 minuti non bastano per decretare il vincitore e si va così ai supplementari. Al 7' Matri centra finalmente il bersaglio grosso con un tiro dall'area piccola, dopo una respinta della difesa della Lazio: 2-1 e Coppa Italia in cassaforte.
Dall'Olimpico parte ora la corsa al sogno che si chiama Champions e Triplete.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso