Motori 26 Maggio Mag 2015 0930 26 maggio 2015

Bmw, eleganza d'autore

Nel 1975 nacque la Serie 3, Berlina a due porte con trazione posteriore fiore all'occhiello del marchio bavarese. Ora è giunta alla quinta generazione.

  • ...

Nel 1975, esattamente 40 anni fa, Bmw ha lanciato il modello che ha cambiato radicalmente l'immagine del marchio: la Serie 3, presentata alla vigilia del Salone di Francoforte, ha conquistato subito gli addetti ai lavori per le sue doti sportive che oggi, a quattro decenni di distanza, è il modello più amato della casa bavarese. Una colonna portante dell'intera produzione automobilistica del marchio, giunta alla sesta generazione. GiornaleMotori.it ha ripercorso la sua storia.

LA PRIMA DERIE 3 NEL 1975 All'inizio degli Anni 70 la Bmw era riuscita ormai a risollevarsi dalla grave crisi in cui era precipitata durante i primi 15 anni del dopoguerra. Anche grazie alla Serie 02, berlina che però iniziava a essere un po' agée. Così, i vertici dell'azienda diedero vita al progetto E21, destinato alla realizzazione del nuovo modello di base della gamma. Il risultato arrivò nel 1975, con il debutto della prima generazione della Serie 3, berlina che nonostante la somiglianza con la Serie 5 introdotta nel 1972, propose una linea originale e innovativa, su dimensioni compatte, ma sempre con l’anteriore dominato dalla griglia a doppio rene, il classico 'volto' Bmw. Da subito, a conquistare gli automobilisti fu il carattere sportivo della berlina a due porte, con trazione posteriore, disponibile anche nella variante cabriolet realizzata dal carrozziere tedesco Baur con la consolle centrale orientata verso il guidatore. Una soluzione che verrà ripresa in seguito da altre vetture del brand bavarese. [gn_jcarousel source="cat=%blog%" ] ANCHE BERLINA A QUATTRO PORTE La seconda generazione della Serie 3, la E30, arrivò nel 1982 con dimensioni più generose e un design inedito studiato per valorizzare le prestazioni aerodinamiche della berlina bavarese. Con la E30 la Serie 3 fu  proposta per la prima volta anche come berlina a quattro porte, cabriolet e Touring, versione quest'ultima che sancì il debutto del marchio tra le station wagon. Notevoli le migliorie tecniche, soprattutto all'impianto frenante, mentre nel look, che è risultato un'evoluzione della prima Serie 3, fu proposta una mascherina leggermente più arrotondata. La E30 rimase nella storia del modello per essere stata la serie su cui è stata sviluppata la prima M3. SOSPENSIONI POSTERIORI MULTILINK Nel 1990 arrivò la terza Serie 3, la E36 caratterizzata da un design più deciso e in grado di esprimere con maggior forza il concetto di eleganza. Lunga 10 centimetri in più rispetto alla seconda generazione, aveva una sagoma slanciata e il frontale liscio, con un look entrato nel cuore degli automobilisti, anche grazie alle sospensioni posteriori multilink prese in prestito dalla spider Z1. Nel 1992 la Serie 3 era disponibile per la prima volta nella variante coupé e, nel 1994, arrivò anche la versione Compact, una vettura di fascia media più compatta, progettata per contrastare vetture come Volkswagen Golf e Ford Escort. Non ebbe un grande successo, è fu prodotta fino al 2005 in due serie. MIX DI ELEGANZA E SPORTIVITÀ Il 1998 fu l'anno che vide il debutto della E46, la Serie 3 più vendita di sempre, in circa 3,27 milioni di unità. Con un corpo vettura affusolato, quasi da coupé, la nuova creatura di casa Bmw riuscì nell'intento di proporre il consueto ed efficace mix di eleganza e sportività, facendo anche un deciso salto in avanti dal punto di vista stilistico. Ma sempre proponendo l'Hofmeister-Knick, la particolare angolatura a gomito della parte bassa del finestrino laterale posteriore, un vezzo stilistico tipico di molti modelli del marchio tedesco. NIENTE CONSOLLE CENTRALE La quinta generazione della Serie 3 arrivò nel 2005, caratterizzata dalla sigla E90 e dal fatto di non presentare, per la prima volta, la consolle centrale orientata verso il guidatore e mostrando un'inedita copertura ripiegabile in metallo al posto della classica capote in tela, una vera novità per la casa di Monaco. La sesta generazione della Serie 3, la F30, è sul mercato dal 2011, con il design della parte anteriore che richiama quello della prima Serie 3 lanciata nel 1975, anche dopo il restyling di inizio 2015.

Correlati

Potresti esserti perso