Motori 28 Maggio Mag 2015 1151 28 maggio 2015

Multa per uso ingiustificato dispositivi allarme

Spesso durante il giorno, ma ancor più spesso la notte, scattano gli allarmi ed i dispositivi antifurto dell'auto. La polizia municipale più volte richiede agli automobilisti di fare attenzione all'uso improprio dei diversi sistemi d'allarme. In particolare, si devono tarare i dispositivi perché il loro funzionamento non sia superiore ai 3 minuti continuativi.

  • ...

Dispositivo allarme Spesso durante il giorno, ma ancor più spesso la notte, scattano gli allarmi ed i dispositivi antifurto dell'auto. La polizia municipale più volte richiede agli automobilisti di fare attenzione all'uso improprio dei diversi sistemi d'allarme. In particolare, si devono tarare i dispositivi perché il loro funzionamento non sia superiore ai 3 minuti continuativi. L'applicazione delle sanzioni rientrano nella norma per la limitazione dei rumori (art 155 del Codice della Strada). I dispositivi antifurto devono limitare l'allarme acustico nei tempi previsti dal regolamento e, in ogni caso, i livelli massimi di esposizione al rumore fissati dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in questione del 1 marzo 1991. La sanzione amministrativa varia da un minimo di 41 euro ad un massimo di 168 euro. La stessa sanzione vale per chi tiene il volume dello stereo o della radio troppo alto. Tuttavia, si può anche decidere di conciliare subito la multa: in tal caso la sanzione sarà di soli 41 euro.

Correlati

Potresti esserti perso