Motori 28 Maggio Mag 2015 1233 28 maggio 2015

Multa violazione veicolo immatricolato all’estero

L'articolo 207 del Codice della Strada prevede disposizioni particolari per le violazioni commessocon un veicolo immatricolato all'estero o munito di targa EE.

  • ...

Immatricolazione all’estero L'articolo 207 del Codice della Strada prevede disposizioni particolari per le violazioni commesse con un veicolo immatricolato all'estero o munito di targa EE. Per le sanzioni amministrative pecuniarie, può effettuare immediatamente il pagamento al vigile urbano che ha contestato la violazione, nella misura ridotta prevista dall'art. 202. Il vigile rilascia una debita ricevuta e copia del verbale al trasgressore, menzionando il pagamento. In caso contrario, il trasgressore deve versare al vigile urbano una cauzione pari alla metà dell'importo massimo della sanzione pecuniaria prevista. La cauzione deve essere versata al comando od ufficio da cui dipende il vigile urbano e se ne deve fare menzione nel verbale. Nel caso che il veicolo sia immatricolato in uno Stato UE o aderente all'Accordo sullo spazio economico europeo, la cauzione è pari alla somma richiesta per il pagamento in misura ridotta. Se la cauzione non viene versata è disposto il fermo amministrativo del veicolo fino a quando il trasgressore non si sarà messo in regola (comunque non per più di sessanta giorni).

Correlati

Potresti esserti perso