Motori 9 Giugno Giu 2015 1246 09 giugno 2015

Costo reimmatricolazione moto d’epoca demolita

Se volete reimmatricolare una vecchia moto, appartenuta a un parente, oppure comprata ad una qualche fiera, è possibile senza spendere un patrimonio.

  • ...

Moto d’epoca Se volete reimmatricolare una vecchia moto, appartenuta a un parente, oppure comprata ad una qualche fiera, è possibile senza spendere un patrimonio. Reimmatricolare una moto d’epoca demolita ha dei costi non eccessivi, ma comunque da prendere in considerazione. Molte volte capita di trovare in mercatini vintage o in fiere specializzate, delle stupende moto d’epoca, ma demolite. Se le moto in questione sono state demolite, per poterle usare sulla strada, bisogna reimmatricolarle. La reimmatricolazione non è un processo così semplice, per questo è consigliato solo a chi è davvero appassionato di moto. I costi di questo iter sono diversi a seconda della cilindrata e delle caratteristiche della moto. Infatti, se non avete i documenti della moto dovrete recuperarli pagando circa 50 euro, in più bisognerà aggiungere circa altri 150 euro per vari bollettini, bolli postali e la targa. Una volta reimmatricolata, la vostra moto d’epoca diventerà un veicolo che può stare in strada a tutti gli effetti.

Correlati

Potresti esserti perso