Motori 11 Giugno Giu 2015 1315 11 giugno 2015

Differenze frizione a secco e frizione a bagno d’olio

Nella frizione a secco l'assorbimento energetico, causato dal contatto con l'olio e dall'attrito, è minimo, perchè il meccanismo è isolato o parzialmente esposta all'aria. Inoltre, è utilizzato sulle moto e sulle motociclette. Questo perché lo stress è di gran lunga maggiore sulle moto; quindi le dimensioni sono almeno 1/3 ed il rapporto dei numero dei giri è di 2-3:1 (lo stress è vicino a 10 volte tanto).

  • ...

Frizione Nella frizione a secco l'assorbimento energetico, causato dal contatto con l'olio e dall'attrito, è minimo, perchè il meccanismo è isolato o parzialmente esposta all'aria. Inoltre, è utilizzato sulle moto e sulle motociclette. Questo perché lo stress è di gran lunga maggiore sulle moto; quindi le dimensioni sono almeno 1/3 ed il rapporto dei numero dei giri è di 2-3:1 (lo stress è vicino a 10 volte tanto). Nella frizione a bagno d'olio, invece, l'elemento di attrito è immerso all'interno di un liquido refrigerante e lubrificante, cosa che migliora la sua resistenza allo stress e la sua durata. Anche se la leva della frizione a olio è più morbida, la frizione a secco è più semplice, meno costosa da realizzare e più adatta alle competizioni. Infatti, l'attrito è minore (a causa del non-sbattimento dell'olio nel carter) e l'olio nel carter non viene contaminato da polveri causate dal consumo dei dischi. Di conseguenza, si possono usare gli oli per motori a 4T con Friction Modifier (diminuiscono gli attriti). Un olio di questo genere in un motore dotato di frizione in bagno d'olio la farebbe inesorabilmente slittare. Infine, le frizioni multidisco a secco hanno il vantaggio di trasmettere coppie maggiori a parità di ingombri e di carico delle molle. D'altro canto, la frizione a secco hanno livelli di rumorosità maggiori, che danno problemi in fase di omologazione.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso