Motori 11 Giugno Giu 2015 1120 11 giugno 2015

Quanto costa l'iscrizione all'albo autotrasportatori

  • ...

Autotrasportatori L’iscrizione all’Albo degli autotrasportatori è necessaria per l’esercizio di cose per conto di terzi, ovvero, per l’esercizio di un’attività imprenditoriale volta alla prestazione di servizi di trasporto, verso un determinato corrispettivo. Possono richiedere l’iscrizione, imprese individuali e società che hanno dimostrato di avere tre requisiti necessari: - idoneità professionale; - idoneità finanziaria; - onorabilità. Il versamento va effettuato solo attraverso il pagamento telematico che si trova sul sito web del Dipartimento Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La quota da pagare per l’iscrizione, si divide in tre parti. La prima è una quota fissa pari a 30,00€, che ciascuna impresa di autotrasporto deve versare, indipendentemente dalle dimensioni del suo parco mezzi o dal tonnellaggio dei veicoli. La seconda quota riguarda l’impresa che opera con più di un veicolo: - numero di veicoli da 2 a 5: € 5,16; - numero di veicoli da 6 a 10: € 10,33; - numero di veicoli da 11 a 50: € 25,82; - numero di veicoli da 51 a 100: € 103,29; - numero di veicoli da 101 a 200: € 258,23; - numero di veicoli superiore a 200: € 516,46. Infine, la terza quota viene pagata dall’impresa per ogni suo eventuale veicolo o trattore con peso di massa complessiva superiore a 6 tonnellate: - con massa complessiva da 6,001 a 11,5 tonnellate: €5,16; - con massa complessiva da 11,501 a 26 tonnellate: €7,75; - con massa complessiva oltre i 26 tonnellate: €10,33.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso