Gianluigi Buffon Protagonista 150612225628
CALCIO 12 Giugno Giu 2015 2256 12 giugno 2015

Qualificazioni Euro 2016, Croazia-Italia finisce 1-1

Vantaggio iniziale di Mandzukic, poi pareggia Candreva dal dischetto. Azzurri sempre secondi.

  • ...

Gianluigi Buffon, protagonista di Croazia-Italia con un rigore parato a Mario Madnzukic.

Niente da fare per il primo posto nel girone, ma l'Italia di Antonio Conte torna da Spalato con un punticino prezioso e qualche recriminazione per un risultato che avrebbe potuto essere diverso.
Contro la Crozia, gli Azzurri hanno rimediato un 1-1 frutto delle reti nel primo tempo di Mario Mandzukic all'11' e di Antonio Candreva, dal dischetto, al 36'. Una prestazione convincente, quella dell'Italia, che soprattutto nella ripresa non ha saputo concretizzare le palle gol che avrebbero significato vittoria e sorpasso in classifica.
BUFFON PRODIGIOSO. E dire che l'avvio era stato traumatico per Buffon e soci, col disastroso intervento di Astori su Srna in area di rigore che aveva permesso a Mandzukic di presentarsi dal dischetto. Impeccabile, però, il portierone bianconero nel neutralizzare la conclusione del centravanti dell'Atletico Madrid.
ILLUSIONE EL SHAARAWY. Poi, l'azione che indirizza il match dopo appena 10 minuti. L'Italia passa in vantaggio con una conclusione sottoporta del ritrovato Stephan El Shaarawy al termine di una bella manovra sviluppatasi sulla destra. La rete viene però ingiustamente annullata per un offside che le moviole dimostreranno inesitente. Sul rovesciamento di fronte, con un'azione analoga, arriva la rete di Mandzukic, mentre gli Azzurri sono ancora intenti a festeggiare-protestare.
CANDREVA FA LO SCAVETTO. La reazione degli uomini di Conte non viene però meno e si concretizza con la rete del pari di Candreva al 36', un delizioso scavetto dagli 11 metri propoziato da un vistoso mani del centravanti croato. Non mancano poi le palle gol per portare gli Azzuuri al sorpasso. L'Italia sciupa, ma negli occhi resta la prestazione di una squadra più che convincente.

Correlati

Potresti esserti perso