Motori 12 Giugno Giu 2015 1002 12 giugno 2015

Scadenza prescrizione risarcimento danni nelle assicurazioni

La legge 145/2013 "Destinazione Italia" ha introdotto alcune modifiche riguardo i sinistri stradali: tra questi vi è una drastica riduzione dei tempi per inoltrare la richiesta di risarcimento dei danni subiti: infatti, ora la richiesta deve essere presentata entro tre mesi dal momento in cui vi è stato l'incidente, pena la perdita del diritto a ricevere l'indennizzo.

  • ...

Risarcimento danni La legge 145/2013 "Destinazione Italia" ha introdotto alcune modifiche riguardo i sinistri stradali: tra questi vi è una drastica riduzione dei tempi per inoltrare la richiesta di risarcimento dei danni subiti: infatti, ora la richiesta deve essere presentata entro tre mesi dal momento in cui vi è stato l'incidente, pena la perdita del diritto a ricevere l'indennizzo. Il provvedimento vuole essere un freno al dilagante fenomeno delle frodi assicurative per falsi incidenti: denunciare un presunto danno  pochi giorni prima della scadenza dei termini di presentazione autorizza infatti il danneggiato a fornire una ricostruzione incompleta dell'incidente, su cui la compagnia assicurativa potrà fare pochi riscontri.. La legge va a modificare il secondo comma dell'articolo 2947 del codice civile, introducendo un termine di decadenza da affiancare alla prescrizione biennale prevista nel Codice Civile dalla stessa norma. Il testo fa salve le cause di forza maggiore, per esempio il caso in cui il danneggiato sia in stato di incoscienza a causa dell'incidente, e quindi non possa richiedere il risarcimento. Non dovrebbero rientrare nei casi previsti le ipotesi in cui il danneggiato possa incaricare un terzo di presentare la domanda di risarcimento.

Articoli Correlati

Potresti esserti perso