Motori 1 Luglio Lug 2015 1115 01 luglio 2015

Dove portare pneumatici vecchi

  • ...

Sostituire i vecchi pneumatici è un passo obbligatorio che ogni automobilista, prima o poi si troverà ad affrontare. Che sia la semplice usura causata dal tempo o un inconveniente come la foratura delle gomme, sarà bene arrivare preparati al momento della sostituzione. La questione più importante riguarda non tanto il cambio delle gomme in sé, quanto le modalità per smaltire correttamente gli pneumatici vecchi. Far smaltire gli pneumatici dal meccanico è la soluzione più a portata di mano. Di fatti quando si effettua una sostituzione dal proprio meccanico di fiducia o nei centri specializzati, è lo stesso meccanico a prendersi la responsabilità di smaltire le gomme logore in maniera conforme alla legge e senza costi aggiuntivi per l’automobilista. Questa modalità è di sicuro la più diffusa, ma, si può agire anche in maniera autonoma. Smaltire gli pneumatici usati autonomamente è una scelta meno diffusa, ma se si preferisce effettuare il cambio gomme nel proprio garage bisogna occuparsi anche del corretto smaltimento. Non rientrando nella categoria di quelli che vengono considerati come rifiuti comuni, gli pneumatici vanno smaltiti seguendo una prassi specifica, quindi non possono essere gettati come semplice spazzatura. Rivolgersi ai centri autorizzati al ritiro più vicini al proprio comune di residenza è il modo più corretto per effettuare lo smaltimento ideale dei vecchi pneumatici, in alternativa esistono possibilità diverse. Infatti se il centro di raccolta è situato lontano dal proprio comune può essere che alcune concessionarie o alcuni meccanici siano stati adibite alla raccolta per conto dei centri, quindi in alternativa ci si può rivolgere a loro. In ogni caso è bene sapere che smaltire gli pneumatici vecchi è sempre gratuito e non vi sono tasse aggiuntive da pagare neanche nel caso in cui lo si faccia privatamente.

Correlati

Potresti esserti perso