Motori 15 Luglio Lug 2015 1146 15 luglio 2015

Vantaggi fiscali auto elettrica

  • ...

L'acquisto di un'auto elettrica, rispetto a quelle con alimentazione a benzina e diesel, permette non solo di rispettare l'ambiente, ma anche in certi casi, e sotto opportune condizioni, di fruire di vantaggi fiscali. Rispetto ai veicoli inquinanti, le auto elettriche possono infatti avvantaggiarsi di esenzioni legate al pagamento del bollo che è un tributo locale e che, quindi, possono variare da regione a regione. Per esempio in Toscana, a partire dalla data di prima immatricolazione, per la auto elettriche c'è l'esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche per ben cinque anni. Al termine dei cinque anni, inoltre, i vantaggi fiscali legati al possesso di un'auto elettrica in Toscana continuano in quanto la tassa automobilistica da pagare è di importo ridotto e pari, nello specifico, ad un quarto della tassa da pagare per il corrispondente veicolo con alimentazione a benzina. E questo, per la Toscana come per altre regioni, al netto di modifiche a livello legislativo sebbene l'orientamento dei governatori delle Amministrazioni regionali sia quello di avvantaggiare dal punto di vista fiscale, rispetto alle auto a benzina e diesel, proprio le vetture con alimentazione elettrica ed anche a Gpl. I vantaggi fiscali riguardanti l'acquisto di un'auto elettrica possono inoltre dipendere da chi acquista il mezzo oppure dalla finalità d'uso. Per esempio, per le persone con disabilità attualmente il Fisco concede per l'acquisto di veicoli l’esenzione dal pagamento dell’imposta di trascrizione e del bollo auto unitamente all'Iva agevolata al 4% ed alla possibilità di portare in detrazione ai fini Irpef il 19% del costo sostenuto. Queste agevolazioni, in accordo con quanto riporta il sito Internet dell'Agenzia delle Entrate, valgono per i disabili con ridotte o impedite capacità motorie, per i non udenti e per i non vedenti. Ed ancora per i disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione oppure affetti da pluriamputazioni, e per i disabili con handicap psichico o mentale che sono titolari dell’indennità di accompagnamento.

Correlati

Potresti esserti perso