Motori 8 Agosto Ago 2015 1100 08 agosto 2015

Giochi da fare in macchina con i bambini piccoli

  • ...

I viaggi in auto possono essere anche molto noiosi, anche se le tanto agognate ferie rappresentano un "toccasana" per i bambini più piccoli. I bambini, infatti, hanno sempre voglia di giocare e di "ammazzare la noia" con vari giochi e passatempi e questo anche durante i viaggi in auto, lunghi o brevi che siano. Ma quali giochi fare in automobile con i bambini più piccoli? Eccone una lista. Recitare l'alfabeto in modo veloce Innanzitutto, si parte da un presupposto ben preciso: è meglio che il guidatore non venga disturbato durante il viaggio in auto. Ma tutti i bambini, grandi compresi (non guidatori) potranno fare questo gioco: recitare l'alfabeto italiano, comprensivo di tutte le lettere, in ordine e anche al contrario. Vincerà il più veloce a recitarlo. Il gioco delle sillabe e delle lettere finali Ogni bambino nell'automobile (grandi, non guidatori, compresi) dovrà pronunciare una parola. Quella successiva inizierà con le sillabe finali della parola precedente (per esempio: "Tenda" e, poi, "Dado", poi, "Dono", e così via). Un'alternativa valida a questo gioco è il dire una parola e poi, il secondo, pronuncia una parola con la lettera finale di quella precedente (esempio: "Albero", poi "Oggi" e poi una parola con la "i" iniziale, e così via). Contare le cose che si vedono fuori dal finestrino Un altro gioco destinato ai più piccini è quello di contare le cose che si vedono fuori dall'auto: per esempio, cinque auto, sette case, dieci uccelli e così via. E' arrivato un bastimento carico di...... Un altro gioco, molto semplice, da fare durante il viaggio in auto, è quello di partire con: "E' arrivato un bastimento carico di....", pronunciando una lettera: per esempio la A. Ogni passeggero dell'auto (anche i grandi) dovrà, entro massimo cinque secondi, pronunciare una parola con la lettera A. Si va ad eliminazione: chi non pronuncia, entro quei secondi, una parola con quella lettera viene eliminato. Chi dice più parole con quella lettera iniziale vince. Ovviamente, non si possono ripetere le stesse parole: vale sempre quella nuova e pronunciata nei tempi corretti.

Correlati

Potresti esserti perso