Motori 19 Agosto Ago 2015 1624 19 agosto 2015

GP Indianapolis 2015

  • ...

La gara

Ecco che anche ad Indianapolis il podio è stato, nell’ordine, di Marquez, Lorenzo e Rossi. Quasi un sconfitta quella di Lorenzo, per tutta la gara davanti a Marquez e passato, definitivamente, solo negli ultimi giri. Eppure Lorenzo ce l’ha messa tutta inanellando una serie impressionante di record di giri veloci che però non sono stati sufficienti a tenere a debita distanza il connazionale che con pazienza e lucidità è riuscito a mettere in pratica una strategia perfetta: quello che lo ha condotto al successo. Anche per Valentino Rossi, sul gradino più basso del podio, è stata una grande gara. Recuperate cinque posizioni, dall’ottava alla terza, mantenendo il ritmo straordinario dei piloti di testa, tanto che spesso è andato più veloce dello stesso Jorge Lorenzo.

Fuori dal podio

Dietro il trio delle meraviglie Pedrosa (quarto) e ancora un eccellente Iannone (quinto). Ancora tanta sfortuna per Dovizioso che deve accontentarsi del nono posto dopo che, causa un contatto alla partenza, si è ritrovato ultimo e da lì ha dovuto impostare la sua rimonta.

Le dichiarazioni

Queste, sinteticamente, le valutazioni a fine gara dei tre piloti di testa. Valentino Rossi: 'Ho ceduto solo 4 punti, qui dovevo difendermi, ma devo crescere in prova per stare attaccato a loro'. Marquez: 'Con Jorge ho usato la strategia per attaccarlo nel finale'. Lorenzo: 'Ho dato tutto, lui ne aveva di più. Recuperati 4 punti, ma poteva andare meglio'.

Correlati

Potresti esserti perso