Motori 25 Agosto Ago 2015 0938 25 agosto 2015

Differenza tra auto europee e americane

  • ...

Il mercato dell'auto è sempre più globale e sempre più contraddistinto dalle principali case produttrici che coprono quasi l'intera domanda. In passato, in base al mercato di riferimento, molti modelli di auto erano destinate a coprire la domanda solo in aree del mondo ben precise. Queste differenze, in particolare, sono emerse tra le auto prodotte e destinate alla vendita negli Stati Uniti, e quelle invece uscite di fabbrica e destinate al mercato europeo e giapponese. In altre parole in passato ci sono state forti differenze tra le auto europee e americane con le prime più piccole e più compatte rispetto invece alle vetture enormi e vistose destinate ai mercati di Usa e Canada. Al giorno d'oggi queste differenze si sono ridotte, ma in passato in America spopolavano le Cadillac e le Chrysler mentre in Europa le vendite erano concentrate su brand come Audi, Mercedes e Bmw.

La differenza tra le auto europee e quelle americane è stata frutto di una diversa visione della mobilità ma anche di reddito con milioni di famiglie americane benestanti che hanno sempre optato per l'acquisto di berline e di pick-up dai colori spesso sgargianti. Con la crisi dell'auto, che negli States colpì i colossi di Detroit portandoli sull'orlo del fallimento, le case produttrici hanno cambiato paradigma con la conseguenza che al giorno d'oggi rispetto al passato, nel voler trovare differenze tra le auto europee e quelle americane, è decisamente più arduo individuarle nel segmento delle cosiddette berline mid-sized. In altre parole, sui singoli mercati, le differenze di prodotto si sono fortemente attenuate sebbene negli States, rispetto al resto del mondo, continuino ad andare forte brand come Jeep che in termini di vendite fanno registrare numeri importanti.

Correlati

Potresti esserti perso