Motori 29 Agosto Ago 2015 1044 29 agosto 2015

Vantaggi acquisto auto con partita IVA

  • ...

I professionisti che per lavoro usano l’automobile potrebbero ben pensare di dedurre dalle tasse l’acquisto di questo bene che, a tutti gli effetti, diventa un mezzo necessario per svolgere al meglio la propria professione. Il vantaggio fiscale che se ne potrebbe trarre, di fatti, è un modo per risparmiare qualche euro sulle tasse e, di conseguenza, un vantaggio per l’imprenditore o il lavoratore che nell’auto (o in un veicolo motorizzato) ha uno strumento indispensabile.

Quanto si risparmia acquistando l’auto con partita IVA?

Il risparmio sull’acquisto dell’auto con partita IVA esiste ed è comprovato, ma non tutti gli economisti sostengono che sia conveniente. In realtà, questo dipende molto dall’idea di risparmio dell’acquirente che, ad ogni modo, andrà a vedere scendere i costi, sebbene in minima parte. Le regole da seguire per l’acquisto dell’auto con partita IVA offrono un’idea del tipo di risparmio che si può ottenere su un veicolo. Innanzitutto va detto che oltre all’acquisto dell’automobile si possono dedurre anche gli acquisti di veicoli come moto e scooter se necessari all’attività dell’azienda, ma la deducibilità va intesa nel limite di un solo veicolo. La percentuale di deducibilità sull’acquisto di un’automobile aziendale con la partita IVA è del 20% sul valore effettivo del mezzo, ma, anche in questo caso, sono fissati dei limiti ben precisi come tetto massimo, un valore che cambia a seconda del mezzo che si vuole acquistare. I limiti percentuali si riferiscono soprattutto all’utilizzo del veicolo:
  • Veicoli di lavoro ad utilizzo esclusivo dell’azienda: deducibili al 100%
  • Auto Aziendali: deducibili al 20%
  • Auto aziendali in uso ai dipendenti: deducibili al 70%
  • Auto per agenti di commercio o rappresentanti: deducibili all’80%
Inoltre la soglia di spesa per l’acquisto con partita IVA è fissata a:
  • 18.075,99 Euro per le auto (Soglia che sale di 7.000 Euro circa per i rappresentanti o gli agenti di commercio)
  • 4.131,66 Euro per le moto (per tutte le categorie)
  • 2.065,83 Euro per gli scooter (per tutte le categorie)
Queste, dunque, sono i limiti di risparmio sull’acquisto di un’auto usando la partita IVA.

Correlati

Potresti esserti perso