Dino Zoff 151128161523
APPRENSIONE 28 Novembre Nov 2015 1315 28 novembre 2015

Dino Zoff ricoverato per un problema di origine virale

L'ex portiere in ospedale da tre settimane. Ma le condizioni sono in via di miglioramento. E lui stesso rassicura: «Ora sto meglio».

  • ...

Dino Zoff.

Italia in ansia per le condizioni di Dino Zoff, uomo simbolo del trionfo mundial del 1982, colpito da un problema di orrigine virale che lo ha costretto al ricovero in una clinica romana da circa tre settimane.
CONDIZIONI IN MIGLIORAMENTO. Dopo i primi momenti di paura, la situazione sarebbe ora sotto controllo e «le condizioni in miglioramento». A confermarlo è stato lo stesso 73enne friulano, che in una breve intervista a Repubblica.it ha spiegato: «Sto abbastanza bene direi, ho avuto delle complicanze virali che mi hanno un po' scombussolato, ma ora sono sulla buona strada. Ho parato anche questa, ringrazio i tantissimi che hanno scritto di tutte queste gentilezze».
CAMPIONE D'EUROPA E DEL MONDO. Zoff è considerato uno dei più grandi portieri di tutti i tempi: campione europeo nel 1968, del mondo nel 1982 e vicecampione mondiale nel 1970 con gli Azzurri. Tra i pali della Juventus, a cavallo tra gli Anni 70 e 80, ha vinto sei scudetti, due Coppe Italia e una Coppa Uefa, disputando due finali di Coppa dei Campioni e una di Coppa Intercontinentale.
POLEMICA CON BERLUSCONI. Da allenatore ha guidato la Lazio, riportando la squadra biancoceleste nelle coppe europee dopo quasi 15 anni nel 1992-1993, ottenendo anche un terzo posto nel 2001. Con la Nazionale è stato vicecampione europeo nel 2000: rassegnò le dimissioni dopo le critiche di Silvio Berlusconi, a seguito della sconfitta in finale contro la Francia.
MALAGÒ: «ORA STA MEGLIO». A rassicurare tutti c'era già stato l'intervento del presidente del Coni Gianni Malagò, amico di lunga data di Zoff. «Vista la mia amicizia e l'affetto con Dino e la moglie Anna, conosco la situazione sin dal primo giorno e l'ho seguita costantemente. La prima cosa che mi sento di dire è che voglio tranquillizzare tutti: siamo assolutamente in via di miglioramento». «Ora però», ha aggiunto il presidente del Coni, «finalmente posso parlare e dire quello già detto e ripetuto a lui: caro Dino, lo sport italiano è al tuo fianco e ti aspetta per riabbracciarti».
GLI AUGURI DELLA JUVENTUS. Il primo tweet di auguri del mondo del calcio era arrivato, invece, dalla 'sua' Juventus: «Zoff è un uomo forte e una leggenda. Tifiamo tutti per lui. #ForzaDino».

Tweet riguardo #ForzaDino

Correlati

Potresti esserti perso