Miralem Pjanic 151230231231
TRATTATIVE 30 Dicembre Dic 2015 2300 30 dicembre 2015

Calciomercato, i possibili affari d'inverno

Il 5 gennaio comincia la sessione invernale. L'Inter su Lavezzi, la Juve su Banega. E la Roma potrebbe cedere Miralem. Ma solo a giugno.

  • ...

Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco della Roma.

Suggestioni e obiettivi concreti. Con il nuovo anno torna anche il calciomercato. E se le trattative ufficiali cominciano il 5 gennaio, quelle sotto traccia si sono già avviate.
Così l'Inter ha approfittato dell'amichevole con il Paris Saint Germain (giocata a Doha e persa per 1-0) per parlare di Ezequiel Lavezz e Gregory Van der Wiel. Roberto Mancini vuole il Pocho, e non è un mistero, mentre sul terzino belga c'è la concorrenza della Roma.
JUAN JESUS VERSO ROMA. Per acquistare, però, i nerazzurri devono anche cedere, e sulla lista dei partenti ci sono Andrea Ranocchia (che piace al Bologna ma ha un ingaggio troppo alto), Juan Jesus (che potrebbe accasarsi alla Roma in cambio del cartellino di Adem Ljajic) e Danilo D'Ambrosio (Palermo). Potrebbe rientrare al Barcellona, dopo appena sei mesi e tre presenze tra campionato e Coppa Italia, il terzino destro Martín Montoya.
La Juventus è alla caccia di un regista di ruolo per riportare Claudio Marchisio più vicino alla porta. Per l'immediato si prova con Ever Banega, argentino del Siviglia, per giugno l'obiettivo resta Ilkay Gundogan, turco del Borussia Dortmund su cui è forte l'interesse del Manchester City. Ma i bianconeri lavorano su orizzonti ancora più ampi e programmano con largo anticipo il futuro, così hanno quasi chiuso per Rolando Mandragora, centrocampista classe 1997 del Genoa, 18 anni e già sei presenze con la Nazionale under 21, in prestito a Pescara dove resterebbe fino a fine stagione.
ROMA A CACCIA DI DIFENSORI. La Roma prova a puntellare una difesa che non convince del tutto e ha ricevuto un secco no dal Liverpool per Mamadou Sakho. Difficile anche la pista che porterebbe all'esterno dello Schalke 04 Sead Kolasinac. Così i giallorossi devono guardarsi dall'assalto del Real Madrid al loro gioiello Miralem Pjanic: il centrocampista bosniaco è uno dei pezzi pregiati della rosa di Garcia, e potrebbe essere sacrificato in caso di mancata qualificazione alla prossima Champions League. Discorso simile (a cifre inferiori) per Kostas Manolas, che piace molto all'Arsenal.
Il Napoli cerca ancora un centrocampista, e Maurizio Sarri ne vorrebbe uno che conosce già bene. Sembrano però sfumare la pista che porta all'empolese Piotr Zielinski («c'è molto interesse attorno a lui, anche dalla Premier League», ha spiegato il suo agente Patrick Mork, «ma il nostro piano è quello di rimanere a Empoli fino al termine della stagione») e a Matias Vecino (che ha giocato nell'Empoli di Sarri e ora è considerato incedibile dalla Fiorentina).
GIUNTOLI NON MOLLA MAKSIMOVIC. Le alternative su cui lavora il direttore sportivo Giuntoli, però, sono di altissimo livello. Si va dal portoghese del Valencia André Gomes al tedesco del Bayer Leverkusen Christoph Kramer (che vorrebbe però restare in Germania fino a giugno), per finire con l'albanese del Borussia Moenchengladbach Granit Xhaka. In difesa è ritorno di fiamma per Nikola Maksimovic del Torino, in attacco la pista romantica Ciro Immobile è percorribile solo in caso di cessione remunerativa di Manolo Gabbiadini.
Luiz Adriano non ha convinto del tutto il Milan e potrebbe già fare le valigie per accasarsi al Cska Mosca, ma il vero problema, per Adriano Galliani, viene dal Monaco, che non ha alcuna intenzione di riscattare Stephan El Shaarawy. Per il Faraone non c'è comunque spazio nei progetti rossoneri, e sarà necessario trovare una nuova squadra (Bologna e Genoa le piste più percorribile).
EDER: BRASILE O SASSUOLO? Torna in Brasile Henrique, che lascia il Napoli per la Fluminense in cambio di 2 milioni di euro, mentre il Cruzeiro vorrebbe riportare in patria Eder (che piace anche al Sassuolo). La Sampdoria avrebbe anche ricevuto un'offerta dalla Juventus per Fernando e sta definendo la cessione del difensore classe '98 Pedro Pereira al Leicester di Claudio Ranieri, sorprendentemente primo in Premier League.
Ritocchi in difesa anche per la Lazio, che punta Gil del Corinthians, mentre è a un passo l'ingaggio di Lovre Kalinic, portiere dell'Hajduk Spalato. Alessandro Matri potrebbe tornare alla Juventus in caso di cessione di Simone Zaza, mentre il Real Madrid ha intenzione di tornare alla carica per Lucas Biglia, ma solo con l'arrivo dell'estate. Ma la cessione d'oro (roba da 45 milioni di euro) potrebbe essere quella di Felipe Anderson al Manchester United.
Il Genoa laovra in entrata su Alessio Cerci e in uscita su Issa Cissokho e Goran Pandev.

Correlati

Potresti esserti perso