Morte 160603192847
LUTTO 6 Giugno Giu 2016 1441 06 giugno 2016

Muhammad Ali, un'eredità enorme e troppi pretendenti

Nove figli. Quattro mogli. E forse il fratello. Aspettando i funerali, si apre la lotta agli 80 mln di dollari del 'più grande'.

  • ...

Muhammad Ali è considerato il pugile più forte di sempre.

I funerali a Louisville sono in programma il prossimo 10 giugno, ma intanto è già battaglia sull'eredità di Muhammad Ali, scomparso 74 anni nell'ospedale di Phoenix dov'era stato ricoverato da due giorni.
Sono nove i figli del 'più grande', sette ragazzi e due ragazze, chiamati a spartirsi una fortuna che, secondo le stime di Forbes, ammontana attorno agli 80 milioni di dollari.
Stando alle prime indiscrezioni, sarà l’ultima delle quattro mogli di Ali, Lonnie, ad agire da esecutore testamentario dopo la morte del campione. E non è escluso siano coinvolte anche le ex consorti e il fratello Rahaman Ali.
ALI JR. E UN RAPPORTO IN FRANTUMI. Proprio quest'ultimo, assieme al figlio del pugile scomparso, Muhammad Ali jr., ha accusato i familiari di essersi comportati in maniera decisamente poco umana nei loro confronti nel corso degli anni. Ali jr., in particolare, non è stato tenero neppure con il padre, accusato di aver ignorato il figlio per due anni. Una situazione aggravata dal fatto che l'uomo, 43 anni, vive ormai da oltre un decennio in condizioni di povertà a Chicago assieme alla moglie, Shaakira e ai loro due figli, Ameera e Shaker.
FIGLIO DELLA PRIMA MOGLIE. Figlio della prima moglie di Ali, Khalilah, nel corso di un'intervista aveva raccontato:«Ho incontrato mio padre per il suo 72esimo compleanno e per il suo 73esimo compleanno, ho cantato Happy Birthday con lui ma lui ormai non poteva rispondermi per il Parkinson. Ma adesso non ho più legami con la mia famiglia. Ho attraversato momenti difficili nella mia vita, sono arrivato al punto in cui non mi importa più molto degli altri. Sono più legato a mio nonno che a mio padre».
Un patrimonio vastissimo, quello di Ali, le cui basi furono gettate negli anni delle storiche sfide sul ring, poi cresciuto e diversificatosi nel corso dei decenni attraverso un’attenta gestione di sponsor e profitti scaturiti dallo sfruttamento dell’immagine.

Correlati

Potresti esserti perso