085628629 0Dbdffd8 3638 4F3c 9585 A77867cae133
27 Aprile Apr 2017 1912 27 aprile 2017

Balotelli-Cassano, frecciate a distanza tra star dimenticate

Il barese, ai margini del calcio che conta, stronca l'ex compagno di Nazionale: «Lui e Pogba i più sopravvalutati». La risposta di Mario non si fa attendere: «È esploso il genio».

  • ...

In coppia hanno trascinato l'Italia alla finale del Campionato europeo del 2012. Ma quasi cinque anni dopo le loro carriere sono lontane anni luce dai fasti di allora. E anche i rapporti personali sembrano essersi ridotti ai minimi termini. Antonio Cassano e Mario Balotelli, i due geni più discussi dell'Italia calcistica del dopoguerra fanno ormai più notizia per le schermaglie a distanza che per dribbling e marcature.

«FORTUNATI AD AVERE RAIOLA». A innescare la miccia, stavolta, l'intervista alla Gazzetta dello Sport del funambolo di Bari vecchia che, dicendosi pronto a tornare in campo senza specificare con quale maglia, ha preso di mira giovani star strapagate e a detta sua sopravvalutate come Paul Pogba e James Rodriguez. Ma anche come il centravanti del Nizza. «Pogba vale veramente 120 milioni? Per me no. Rodriguez 80? No. E allora Iniesta quanti ne valeva alla sua età? Balotelli? Voglio bene a Mario e in Francia sta facendo benino però sia lui sia Pogba hanno avuto una grande fortuna nella vita: sono gestiti da un manager bravissimo, Mino Raiola, che ha dato a entrambi opportunità incredibili».

«GLI AMICI SONO POCHI...». La replica di Mario è arrivata a distanza di qualche ora attraverso l'immancabile tweet all'apparenza criptico, ma del quale è facile immaginare il destinatario. «È esploso il genio.. proprio vero gli amici sono pochi e non a lavoro»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso