Juventus 5
10 Ottobre Ott 2017 1202 10 ottobre 2017

Netflix e Juventus: cinque cose da sapere sul documentario bianconero

Disponibile dal 2018, la docu-serie in quattro puntate della piattaforma di streaming racconta il dietro le quinte della squadra campione d'Italia. Ecco tutto quello che c'è da sapere. 

  • ...

Il 10 ottobre Netflix, la popolare piattaforma di streaming on-line, ha annunciato la produzione di una serie dedicata alla Juventus. Ecco, in cinque punti, tutto quello che c’è da sapere sul documentario in bianconero.

1. Quando: docu-serie disponibile dall'inizio del 2018

Gli appassionati juventini e gli amanti del calcio in generale dovranno pazientare qualche mese per poter guardare la serie. Netflix ha annunciato che il documentario sarà visibile sul sito a partire dall’inizio del 2018 (non è stata comunicata la data esatta) e sarà disponibile in tutto il mondo. Per accedere ai contenuti di Netflix, lo ricordiamo, è necessario essere abbonati alla piattaforma al costo (minimo) di 10,99 euro.

2. Durata: quattro puntate da un'ora

La serie, stando a quanto dichiarato da Netflix, sarà di quattro puntate, della durata di un’ora ciascuna. Non è ancora nota la cadenza con la quale il documentario verrà trasmesso.

3. Cosa: i giocatori della Juventus dentro e fuori dal campo

Netflix ha annunciato che le sue troupe seguiranno i campioni della Juventus in campo e fuori. I fan potranno così conoscere Massimiliano Allegri e i suoi giocatori più da vicino, in un inedito ed esclusivo dietro le quinte. Al momento non è dato sapere di più. I responsabili della serie si sono infatti limitati a dichiarare che «la docu-serie Juventus FC permetterà al pubblico di scoprire i giocatori, gli allenatori e il management della squadra, con uno stile rivoluzionario mai visto prima».

4. Perché: un'operazione di marketing con un pubblico potenziale di 104 milioni di persone

Perché la Juventus e non altre squadre? A rispondere è Eric Barmack, vicepresidente della sezione International original series di Netflix: «Netflix è la casa del racconto appassionato e non esistono fan più appassionati dei tifosi bianconeri. Siamo felici ed eccitati dalla possibilità di avere un accesso unico ed esclusivo a una delle più importanti squadre del mondo». Con il documentario i produttori e la società bianconera contano di promuovere il marchio Juventus su una piattaforma che vanta più di 104 milioni di utenti nel mondo.

5. Precedenti: nel 2016 al cinema il documentario sulla storia della Juventus

I manager della Juventus sono molto attenti al marketing e alla promozione del brand bianconero nel mondo. La docu-serie di Netflix non è una novità assoluta nelle strategie pubblicitarie della squadra campione d’Italia. Nel 2016 la società ha distribuito nei cinema di tutto il mondo il documentario Bianconeri: Juventus Story, che in tre giorni di programmazione in Italia ha incassato quasi 1 milione di euro. A proposito della serie di Netflix, Federico Palomba, a capo del marketing digitale della società bianconera, ha commentato soddisfatto: «È motivo di orgoglio per Juventus essere la prima società di calcio protagonista di un Netflix Original Documentary. Progetti di questo tipo confermano la nostra vocazione all’innovazione e a essere a tutti gli effetti uno Sport Entertainment brand, ma anche la volontà di raggiungere i fan bianconeri di tutto il mondo e i milioni di utenti di Netflix, che potranno grazie a questo documentario conoscere la Juventus a 360 gradi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso