Montella
27 Novembre Nov 2017 1049 27 novembre 2017

Calcio, il Milan esonera Montella: squadra a Gattuso

L'annuncio all'indomani del pareggio casalingo col Torino. L'allenatore paga il pessimo avvio di stagione, con appena 20 punti in 14 giornate.  Settimo tecnico nelle ultime cinque stagioni per i rossoneri.

  • ...

Vincenzo Montella non è più l'allenatore del Milan. Il club rossonero ha annunciato a sorpresa l'esonero del tecnico, affidando la panchina a Rino Gattuso. Molte volte, negli ultimi due mesi, complice il pessimo avvio di stagione con appena 20 punti in 14 partite, si erano rincorse voci sulla cacciata del mister. Voci puntualmente smentite dal tandem Fassone-Mirabelli, che aveva sempre ostentato fiducia in Montella. Ma l'ultimo passo falso, il pari a reti bianche col Torino a San Siro, è costato caro all'allenatore napoletano.

L'esonero arriva con il Milan al settimo posto in classifica, incapace di segnare nelle ultime quattro partite di fila in casa, dove non vince dal 20 settembre (2-0 con la Spal). Mentre in Europa League la squadra si è qualificata ai sedicesimi con un turno di anticipo. La squadra è stata affidata a Gattuso, che lascia la Primavera rossonera dopo 12 partite per fare il suo esordio in Serie A, dopo le esperienze altalenanti con Palermo e Pisa.

Con l'esonero di Montella salgono a cinque le panchine saltate in Serie A nella stagione in corso. La prima è stata quella di Massimo Rastelli, esonerato dal Cagliari all'ottava giornata, sostituito con Diego Lopez. Poi, alla nona, è stato il turno del Benevento che ha dato il benservito a Marco Baroni, artefice della storica promozione in Serie A, cui è subentrato Roberto De Zerbi. Alla 12esima giornata è toccato al Genoa cambiare allenatore con Ivan Juric che ha lasciato il posto a Davide Ballardini. Dopo la 13esima il divorzio tra Gigi Delneri e l'Udinese con l'arrivo di Massimo Oddo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso