Diritti Calcio
4 Marzo Mar 2018 1306 04 marzo 2018

Morte Astori, il calcio si ferma

Il Commissario Straordinario della Lega Serie A ha deciso di rinviare a data da destinarsi le partite in programma domenica 4 marzo. «Sono sconvolto. Decesso che deve far riflettere». Si ferma anche la serie B.

  • ...

La serie A si ferma per la morte di Davide Astori. Il commissario straordinario della Lega, Giovanni Malagò, ha deciso di rinviare a data da destinarsi tutte le gare in programma domenica 4 marzo dopo la tragica scomparsa del capitano della Fiorentina. «Sono sconvolto. È una notizia che mi ha scioccato. Quando mi ha chiamato la Fiorentina per raccontarmi
l'assurda tragedia che ha colpito il ragazzo, sono rimasto allibito e senza parole», ha spiegato Malagò.

MORTE CHE FA RIFLETTERE. «Sono stato assalito da mille pensieri, riflettuto a lungo sul dramma di un ragazzo che nel pieno della sua maturità sportiva e agonistica scompare in una stanza d'albergo a poche ore da una partita di campionato. L'improvvisa scomparsa di Astori deve ancora una volta porre l'accento sulle necessità di controlli fisici assidui e costanti non solo per il calcio professionistico ma nello sport in generale», ha aggiunto Malagò.

RINVIATA ANCHE LA SERIE B. Il rinvio non riguarda però solo la serie A. Anche il campionato cadetto ha deciso di bloccarsi in segno di lutto rinviando i posticipi della 29esima giornata: Avellino-Bari, Carpi-Venezia e Foggia-Empoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso