Ciro Immobile
15 Marzo Mar 2018 1507 15 marzo 2018

Lazio, contro il Var i tifosi ricorrono al giudice di pace

Sotto accusa l'applicazione del protocollo dell'assistente video durante Lazio-Torino (1-3) dello scorso 11 dicembre. Udienza fissata per il 25 giugno.

  • ...

Undici tifosi della Lazio hanno presentato una citazione davanti al giudice di pace in relazione all'espulsione dell'attaccante biancoceleste Ciro Immobile durante la partita dell'11 dicembre tra Lazio e Torino, terminata con la vittoria dei granata per 3-1. Sotto accusa nella citazione la non corretta applicazione del regolamento e del protocollo Var, l'assistente video introdotto quest'anno nel campionato di serie A da parte dei direttori di gara.

UDIENZA IL PROSSIMO 25 GIUGNO. La citazione riguarda il direttore di gara Piero Giacomelli e Marco Di Bello, designato per quella gara al Var. L'udienza davanti al giudice è fissata al prossimo 25 giugno. «La vicenda, prima del suo genere in Italia», hanno spiegato gli avvocati Flaviano Sanzari e Stefano Previti che assistono i ricorrenti per conto dello Studio Previti, «riguarda la condotta dei due arbitri che, secondo i promotori dell'azione, si sono gravemente e del tutto immotivatamente discostati da quanto stabilito dai regolamenti tecnici vigenti e dal protocollo Var, privando la squadra di un sacrosanto calcio di rigore e decidendo per una ingiustificata espulsione nei confronti dell'attaccante biancoceleste».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso