Juventus
13 Maggio Mag 2018 2300 13 maggio 2018

Juventus campione d'Italia, sette record per sette scudetti

Titoli consecutivi. Punti in un solo campionato (102). Torneo da imbattuti (2012). Partite di file senza prendere gol (10). En plein di vittorie in casa. E non solo. Tutti i primati delle gestioni di Conte e Allegri.

  • ...

Il più sudato, il più sofferto, il più celebrato. Il settimo scudetto consecutivo della Juventus è arrivato aritmeticamente al fotofinish, quando al termine della stagione mancavano appena 180 minuti da disputare. Quasi a chiudere il cerchio col primo capitolo della saga, il titolo del 2011-12, unica altra occasione in cui lo strapotere bianconero non si manifestò piegando le ambizioni delle rivali ben prima del rush finale. Allora il Milan, ironia della sorte allenato da Massimiliano Allegri, si arrese soltanto alla penultima giornata.

UNA VITTORIA SENZA DOMINARE. Sconfitta anche l'inerzia che sembrava aver favorito il Napoli all'indomani del ko all'Allianz Stadium, la squadra di Allegri si è issata a quota 92 punti, riscrivendo una volta di più il libro dei record del calcio italiano. Una stagione non perfetta, quella bianconera, tra improvvisi passaggi a vuoto e surreali quanto fulminee contestazioni della tifoseria, quando sembrava che anche lo scudetto potesse sfuggire di mano dopo l'ennesima chimera chiamata Champions League.

QUEI SUCCESSI SUL FILO DI LANA. Alla fine, tuttavia, a lasciare il segno sono state le reti al 93' di Dybala contro la Lazio e di Higuain all'89' a San Siro contro l'Inter, sliding door di una stagione che a un certo punto sembrava proprio non aver preso la via di Torino. E così sono diventati sette gli scudetti che hanno consegnato il club bianconero alla leggenda restituendo una lista sterminata di primati. Al punto da rendere persino difficoltoso individuare i muri ancora da abbattere per la Juventus.

1. Sette scudetti consecutivi: come il Lione, ma il Bate è a 14...

Al termine della stagione 2016-2017 la conquista del sesto titolo aveva permesso alla Juve di liberarsi della scomoda compagnia di Inter e Torino tra i club con le strisce di campionati più lunghe in Italia. Il settimo scudetto ha consentito alla Vecchia Signora di eguagliare in Europa le serie ancora aperte del Celtic Glasgow in Scozia e dell'Olympiakos in Grecia. Il primato assoluto spetta, però, ai campioni di Bielorussia del Bate Borisov, irraggiungibili a quota 14 dopo l'ultima affermazione del 2018. Tra i top five campionati europei, invece, solo il Lione ha messo in fila sette titoli consecutivi.

2. Punti in Serie A: mai nessuno come i 102 di Conte nel 2014

Alla terza e ultima Juventus di Antonio Conte, stagione 2013-14, appartiene il record di punti per la conquista del campionato italiano. I bianconeri sbaragliarono la concorrenza di Roma e Napoli arrivando a toccare quota 102. Un primato che, nel corso del 2017-2018, la squadra di Allegri ha messo a lungo nel mirino, prima di incappare nel rallentamento sul finale, col pari di Crotone e la sconfitta col Napoli.

3. Tutta la stagione da imbattuta: gli invincibili del 2011-2012

La Juventus può fregiarsi di essere stata la prima in Italia a portare a termine un campionato a 20 squadre senza nemmeno una sconfitta. Era l'anno 2011-2012, il il primo scudetto dell'epopea bianconera: 23 vittorie e 15 pareggi per i bianconeri, eguagliando un risultato ottenuto nella storia del girone unico solo dal Perugia di Eugenio Castagner nella stagione 1978-79 e dal Milan di Fabio Capello nell'anno 1991-92. Campionati, però, a 18 squadre.

4. Partite consecutive con la porta inviolata: 10, il top nel 2016 con 974 minuti

Sono state 10 le partite consecutive con porta inviolata: il record storico fissato dai bianconeri, dal 17 gennaio all'11 marzo 2016, (974 minuti interrotti la settimana successiva da Belotti su rigore nel derby di Torino) è stato eguagliato (anche se non a livello di minuti) nella stagione 2017-2018, dal 30 dicembre (vittoria sul Verona per 3-1) al pareggio 0-0 con la Spal del 17 marzo. Una striscia interrotta soltanto dalla rete dell'ex Leonardo Bonucci in Juventus-Milan 3-1.

5. Match senza incassare gol in una stagione: 22 per due volte

A quota 22 le partite a porta inviolata: anche in questo caso il record in Serie A è stato stabilito dalla Juventus, unica squadra della massima serie capace di riuscirci in due occasioni. Nel campionato 2013-2014 e in quello 2015-2016. Difese di ferro che, nel corso degli anni, sono state il trait d'union tra le Juve di Allegri e quelle di Conte.

6. Vittorie casalinghe consecutive: 33 a cavallo tra il 2015 e il 2017

Altro record, quello delle 33 vittorie casalinghe consecutive: la serie più lunga nella storia del nostro campionato risale al biennio a cavallo tra il 2015 e il 2017, ancora sotto la gestione Allegri, che ha contribuito al precedente record di vittorie consecutive in casa (25), dopo avere sostituto Conte che aveva fatto filotto (19 su 19) nella stagione 2013-14.

7. Successi in casa in un campionato: en plein con 57 punti

Infine i 57 punti in casa, vincendo ogni partita: il record fissato per la prima volta dalla Juve risale ancora al 2013-2014, ultimo anno prima della separazione con Antonio Conte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso