Mercatino Natale 131205122422
FESTE 3 Dicembre Dic 2014 1227 03 dicembre 2014

Mercatini di Natale, una guida fra tradizione e idee regalo

Rovereto, Levico, Praga, Innsbruck, Dresda. Tradizione e prodotti tipici per tutti i gusti.

  • ...

Un mercatino di Natale.

C'è quello di Rovereto, dedicato alla pace. E quello, antichissimo, di Praga.
E poi c'è quello di Levico, per gli amanti dello sci, e quello decisamente romantico di Innsbruck.
Con le feste che si avvicinano la gita fuori porta più amata è quella che permette di scoprire i mercatini di Natale.
Dall'Italia al Nord Europa le proposte sono tantissime, fra tradizione e uno sguardo verso il futuro.
OTTIMI PER FARE REGALI. E allora non resta che decidere una meta e tuffarsi fra bancarelle e negozietti, alla ricerca di regalini per tutte le tasche e addobbi tradizionali.
Ma come si fa a destreggiarsi fra mille offerte in Rete? Ecco una guida ai 10 mercatini più belli. Con tutte le opportunità per raggiungerli e godersi tre giorni di giorni di relax, avvolti dall'atmosfera del Natale.

1. Rovereto all'insegna della pace e dei popoli

Il tradizionale mercatino di Natale di Rovereto (Trento) è dedicato al tema della pace e dei popoli.
Il 2014 è, infatti, l'anno che segna l'inizio delle celebrazioni per il centenario della Prima guerra mondiale.
E allora fino al 6 gennaio 2015 questo appuntamento è dedicato proprio alla commemorazione del Natale di pace.
Con tanti ospiti: musicisti e artisti dei Paesi europei coinvolti nel primo conflitto mondiale.
PRODOTTI ENOGASTRONOMICI TRADIZIONALI. Tutti presenti con i prodotti dell'artigianato e dell'enogastronomia tradizionali. Per raggiungere la città da Milano o da Roma è possibile prendere il treno, o l'aereo (nel caso della Capitale) fino a Verona. Tante le offerte per dormire low cost: si parte da 180 euro per tre notti in camera matrimoniale in bed and breakfast.

2. Levico tra sci, shopping e Babbo Natale

Per chi a un giro fra mercatini preferisce abbinare qualche giorno di sci, l'ideale è Levico Terme (Trento).
La cornice di questo appuntamento da favola è il parco secolare degli Asburgo, con le tradizionali casette di legno nascoste fra immensi abeti.
GLI ANIMALI SI POSSONO ACCAREZZARE. Lo shopping è accompagnato dalle musiche del Natale in sottofondo mentre gli animali della fattoria possono essere accarezzati dai più piccoli. Che hanno anche la possibilità di incontrare Babbo Natale.
Per raggiungere la località, anche in questo caso è possibile pendere il treno, o arrivare in aereo a Verona. Il pernottamento in bed and breakfast parte da 296 euro, per tre notti in camera matrimoniale.

3. A Praga per ammirare cristalli di Boemia e giocattoli di legno

Sono fra i più suggestivi e antichi del mondo. Ogni anno i mercatini di Natale di Praga attirano migliaia di visitatori da tutta Europa, perché permettono di ammirare e acquistare l'artigianato locale - dai cristalli di Boemia ai giocattoli di legno - e visitare una città incantevole.
VINO CALDO DA SORSEGGIARE IN STRADA. L'appuntamento va avanti per tutto dicembre nella piazza Venceslao, la più importante della città vecchia. Con canti natalizi, cibo tradizionale e vino caldo da sorseggiare fra le strade della capitale ceca.
Per raggiungere Praga con Alitalia da Milano il costo - fra andata e ritorno - è di circa 300 euro. Stessa cosa da Roma. Dormire è più economico: si parte da 350 euro in bed and breakfast: tre notti in camera doppia.

4. Fascino medievale a San Marino

Se si è affascinati dal gusto medievale, la meta ideale è la Repubblica di San Marino.
Fino al 6 gennaio è possibile acquistare il meglio dell'artigianato locale, ma anche godere dell'animazione e delle feste.
PISTA DI PATTINAGGIO SUL GHIACCIO. Per i più piccoli è possibile visitare il villaggio di Babbo Natale e cimentarsi con la pista di pattinaggio sul ghiaccio. Per arrivare in auto basta prendere la A14, uscita Rimini e proseguire sulla Statale fino a San Marino. In treno la stazione più vicina è Rimini, dove poi è possibile trovare una coincidenza per il minuscolo Stato. Una stanza doppia in bed and breakfast per tre notti parte da 177 euro.

5. Innsbruck, dove il pezzo forte sono i dolci

Fra i mercatini di Natale più antichi e visitati d'Europa c'è senza dubbio quello di Innsbruck, in Austria.
Il pezzo forte sono i dolci, ma è possibile trovare anche tanti prodotti dell'artigianato tirolese.
E tutto questo a due passi dalle maestose Alpi.
CALENDARIO DELL'AVVENTO VIVENTE. L'appuntamento è nel centro storico, fino al 23 dicembre. Particolarmente suggestivi sono il calendario dell'Avvento vivente e la via delle Fiabe, per i più piccoli.
Oltre 70 le bancarelle a disposizione, con addobbi e artigianato artistico.
Per arrivare in città è possibile usare la macchina, percorrendo il passo del Brennero. Comodo anche il treno, che arriva diretto in città.
L'aeroporto internazionale permette anche di scegliere l'aereo: Lufthansa propone voli da Milano o Roma a partire da 384 euro, andata e ritorno. Per dormire in bed and breakfast si parte da 375 euro, per tre giorni in camera doppia.

6. Salisburgo, giri in carrozza e vin brulè

Anche Salisburgo, la città del grande Mozart, propone i suoi tradizionali mercatini di Natale.
L'appuntamento è in piazza della Residenza, fino al 26 dicembre.
Anche nel 2014 protagonista è l'artigianato locale, con le decorazioni aromatiche per l'albero e gli oggetti d'arte.
Il tutto accompagnato dal vin brulè e i dolci tipici dell'Austria. È possibile anche ammirare il presepe e fare giri in carrozza.
Per arrivare è possibile usare l'auto, o l'aereo che atterra all'aeroporto internazionale della città: il volo con Lufthansa da Roma o Milano parte da 323 euro, andata e ritorno. Per dormire in bed and breakfast si parte da 463 euro, per tre notti in doppia.

7. A Dresda una piramide natalizia da Guinness

In occasione del Natale Dresda si trasforma in un mercatino gigante. Le bancarelle hanno il tradizionale stile medievale, che anima tutto il centro storico.
Oltre ad assaporare il pane chiamato Striezel, nella città tedesca è possibile ammirare la piramide natalizia, entrata nel Guinness dei primati nel 1999 con i suoi 14,62 metri ai altezza.
OLTRE 2 MILIONI DI VISITATORI. Ogni anno questo mercatino richiama più di 2 milioni di visitatori.
Per arrivare è possibile scegliere fra treno, auto (attraverso il passo del Brennero) e aereo. Il collegamento da Milano e Roma è offerto da Lufhansa a partire da 236 euro, andata e ritorno. Il pernottamento in b&b parte da 355 euro, per tre notti in doppia.

8. Norimberga, il mercatino più popolare in Germania

Quello di Norimberga è il mercatino di Natale più popolare in Germania.
È organizzato nella piazza del Mercato fino al 24 dicembre.
BANCARELLE DECORATE COL ROSSO E IL NERO. Sono presenti circa 180 bancarelle decorate con un panno rosso e nero, che offrono artigianato locale e prodotti della gastronomia.
Per raggiungerlo è possibile scegliere fra treno e aereo, che arriva direttamente in città.
Il volo più economico da Milano è offerto da Air France a 170 euro, andata e ritorno. Il pernottamento per tre notti in doppia parte da 363 euro.

9. Euro Disney, il parco divertimenti per i più piccoli

Per i più piccoli non può mancare una visita ai mercatini di Natale organizzati a Euro Disney, il parco divertimenti vicino Parigi.
MERCATINO FINO AL 7 GENNAIO. Fra abeti addobbati, decorazioni luminose e i personaggi più amati dai bambini, non può mancare una visita alle bancarelle, aperte fino al 7 gennaio.
Per arrivare è possibile trendere il treno Tgv, fino a Parigi, e poi la metropolitana fino al parco. Oppure l'aereo: con Easy Jet, il volo da Milano andata e ritorno parte da 102 euro. Il pernottamento nel parco parte da 240 euro: un appartamento per due persone, per tre notti.

10. A New York per vedere l'immenso abete del Rockefeller Center

I mercatini di Natale non sono solo in Europa. Anche New York ha le sue proposte, che permettono di scoprire una delle metropoli più affascinanti del pianeta.
PRODOTTI GASTRONOMICI ED EVENTI. Le bancarelle sono un po' avunque, da Manhattan al Bronx. Con artigianato, prodotti gastronomici ed eventi. Immancabile è una visita all'immenso abete del Rockefeller Center.
A inizio dicembre un aereo diretto costa, andata e ritorno, circa 720 euro con British Airways (scalo a Londra). Il pernottamento per tre notti in doppia parte da 478 euro.

Correlati

Potresti esserti perso