Viaggi 18 Luglio Lug 2015 1100 18 luglio 2015

Come proteggere il passeggino in aereo

  • ...

Chi si trova a organizzare un viaggio con bambini piccoli a seguito, oltre ai comuni bagagli, deve pensare a come portare con sé anche il passeggino. Se la meta delle vacanze è lontana e deve essere raggiunta con volo aereo, ecco dunque che si pone il problema di come proteggere il passeggino durante il trasporto per evitare di rovinarlo. Il più delle volte, infatti, il passeggino deve essere imbarcato nella stiva dell'aereo, poiché non ha le misure standard (di peso e compattezza) per entrare nella cabina passeggeri. Alcune marche di passeggini, per facilitare le mamme e i papà al momento del viaggio, hanno iniziato a mettere in commercio accessori ad hoc, come borse da viaggio abbinati a modelli di passeggini ultra compatti. Le regole per imballare il passeggino per il viaggio aereo A prescindere dalla misura del passeggino, per viaggiare in sicurezza ed evitare danni durante il trasporto aereo, è bene seguire le seguenti regole.

  • Innanzitutto, accertarsi di chiudere bene il passeggino, per evitare che sia apra accidentalmente durante il trasporto (o mentre è sul nastro trasportatore in aeroporto); se non è dotato delle apposite cinghie laterali, è possibile chiuderlo con della pellicola trasparente o degli elastici larghi, da passare attorno all'estremità superiore e inferiore.
  • Dopo aver chiuso con cura il passeggino, è possibile occuparsi dell'imballo vero e proprio. Tenendo il passeggino in posizione verticale, fissare alla sua estremità superiore della pellicola trasparente e iniziare ad avvolgerlo con la stessa pellicola, procedendo dall'altro verso il basso. Nel fare questa operazione, è consigliabile farsi aiutare da una seconda persona che tenga fermo il passeggino in posizione verticale.
  • Dopo aver avvolto il passeggino, è possibile fare un secondo giro con la pellicola, per assicurarsi una maggiore protezione. Ultimato questo lavoro, fissare la pellicola a una estremità del passeggino, per evitare che la protezione realizzata si srotoli e si disfi.
  • Per finire, se si ha a disposizione una sacca viaggio delle dimensioni adatte, è possibile inserire al suo interno il passeggino e presentarlo al check-in in aeroporto; in alternativa, sarà sufficiente consegnare il passeggino avvolto nella pellicola trasparente, dopo avervi apposto la classica targhetta con le generalità dei proprietari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso