Viaggi 8 Agosto Ago 2015 1100 08 agosto 2015

Vesuvio: una visita fatta su misura

  • ...

A nove km da Napoli, si può trovare uno dei luoghi più surreali d'Italia: il Vesuvio. Dall'alto dei suoi 1281 mt sul livello del mare, minaccia e sorveglia la città partenopea di cui è uno dei simboli più significativi. La visita del Vesuvio è un momento molto suggestivo che va vissuto al meglio, anche valutando il proprio livello di confidenza coi sentieri di montagna e la propria prestanza fisica. Certo, un po' di fatica va spesa, ma esistono percorsi molto differenti in grado di soddisfare le esigenze di tutti, dai più sedentari agli amanti dell'avventura. Ecco alcuni dei sentieri più popolari tra cui scegliere per scoprire il Vesuvio. Visitare il Vesuvio tramite il Gran Cono Il percorso del Gran Cono è uno dei più conosciuti e utilizzati per scoprire il Vesuvio partendo dal comune di Ercolano. Si tratta di una soluzione adatta quasi a tutti vista la sua bassa difficoltà e la sua brevità (meno di 4 km). La Traversata del Monte di Somma Si tratta di un percorso dalla difficoltà decisamente più accentuata e dalla lunghezza quasi doppia rispetto al precedente, ma lo spettacolo che offre vale sicuramente la pena. Uno sguardo al fiume di lava del 1944 e una sbirciatina verso il Golfo di Napoli saranno sufficienti a ripagare la stanchezza degli esploratori La Riserva Naturale Tirone Alto Vesuvio Si tratta di un'altra valida opzione per chi non sia avvezzo alle escursioni avventurose, essendo lungo ma praticamente quasi tutto pianeggiante. Una leggenda narra che la baracca situata in uno dei punti più suggestivi di questo percorso sia appartenuta alla Strega Amelia di Walt Disney. La Valle dell'Inferno Solo per veri esperti camminatori, questo è il percorso più lungo e impegnativo, con i suo 10 km di tornanti e spettacoli naturali Visite Guidate Scegliere una visita guidata è il modo migliore per godere al massimo di una gita unica nel suo genere come è la scoperta di un vulcano. Si tratta di guide autorizzate e iscritte in un apposto albo che dispenseranno curiosità e informazioni su questo luogo e consentiranno anche l'accesso a territori esclusivi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati