All review

18 Luglio Lug 2014 1922 18 luglio 2014

Un aereo di linea abbattuto e Berlusconi assolto in appello

  • ...

I resti del Boeing malese abbattuto in Ucraina.

Il giorno 17 luglio una notizia drammatica scuote una quasi-calda giornata di luglio: un aereo di linea della Malaysian Airlines decollato da Amsterdam per Kuala Lumpur con 298 passeggeri a bordo viene abbattuto nei cieli sovrastanti il confine tra Ucraina e Russia con un missile militare.I resti frantumati e sbruciacchiati del Boeing 777 sono stati trovati sparsi su una vasta area vicino alla città ucraina di Torez a circa 40 km dalla frontiera con la Russia. L'areo stava volando nella propria aereovia assegnata a circa 10 mila metri di quota per cui non sembra possibile che sia stato colpito, magari accidentalmente, da un missile terra-aria usato dagli insorti. E' probabile invece che a colpire l'aereo sia stato un missile molto più potente, con una gittata molto superiore, in dotazione a chi? E più che altro perchè? In questo caso non potrebbe trattarsi di un evento casuale dovuto all'uso maldestro di uno strumento ultrasofisticato, ma invece la volontà di abbattere l'areo.

Il fatto rientra così nella categoria degli avvenimenti inquietanti, quando cioè il raziocinio sembra sparire dalla mente dell'uomo, per lasciare il posto a soluzioni dai contorni poco evidenziabili nelle responsabilità.Il giorno dopo, 18 luglio, arriva la notizia roboante che i giudici della seconda Corte d'Appello di Milano hanno assolto Silvio Berlusconi, imputato per concussione e prostituzione minorile nel processo Ruby, per entrambi i capi di imputazione. Non entro nel merito politico ed umano degli effetti della sentenza. Mi attengo solo ai fatti. In primo grado l'ex premier era stato condannato a 7 anni. I giudici della seconda Corte d'Appello di Milano, nel processo Ruby, hanno assolto Berlusconi dal reato di concussione 'perché il fatto non sussiste' e dal reato di prostituzione minorile 'perché il fatto non costituisce reato'. Anche in questo caso siamo di nuovo in presenza di un fatto inquietante. La sentenza della Corte di Appello ribalta completamente la prima sentenza di colpevolezza emessa.

Per il comune cittadino è la prova lampante che si può essere vittime di soprusi giuridici emersi a fatica con l'impegno di un pool difensivo composto da una squadra scelta tra i migliori avvocati disponibili in Italia ( prof. Coppi, avvocato Dinacci, avv. Ghedini e avv. Longo). E chi non ha le risorse finanziarie di Berlusconi? Come si difende?