All review

18 Agosto Ago 2014 0646 18 agosto 2014

Nel 'Medioevo prossimo venturo': un califfato !

  • ...

Cristiani iracheni in fuga dalle violenze nel villaggio di Qaraqush (Iraq).

'Il Medioevo prossimo venturo'è il titolo di un libro scritto dall'ing. Roberto Vacca ed edito nel 1970 nel quale ipotizzava allora un improvviso regredire della civiltà umana . Alla base di questo disastro totale che l'ingegnere ipotizzava al punto di supporre il precipitare dell'umanità verso forme di vita e di lotta molto simili a quelle dell'epoca medioevale, poneva l'esplosione demografica ed un blocco totale di natura tecnologica. Sembra proprio che per il momento la profezia del futurologo Roberto Vacca non si sia avverata , cominciano invece a manifestarsi in modo inquietante episodi di intolleranza etrnica e religiosa che fanno sprofondare la qualità della vita di milioni di persone .

Lo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante, spesso abbreviato con l'acronimo inglese ISIS , è uno Stato non riconosciuto e un gruppo jihadista attivo in Siria e in Iraq.Questo gruppo ha proclamato il 29 giugno 2014 la nascita dello Stato Islamico, con califfo il suo comandante autoproclamato Abu Bakr al-Baghdadi.Da qui il termine califfato.ISIS è un gruppo estremista che segue la linea dura dell'ideologia di al-Qaeda e aderisce ai principi dello jihadismo globale seguendo un'interpretazione estremamente anti-occidentale dell'Islam, promuovendo la violenza religiosa e considerando coloro che non concordano con la sua interpretazione come infedeli e apostati,inoltre uno degli obbiettivi principali è quello di fondare uno stato islamista orientato al salafismo in Iraq, Siria e altre parti del levante.La gravità della situazione è stata subito evidenziata il 25 luglio 2014 : viene distrutta a Mosul la Moschea di Giona poiché frequentata anche dai cristiani e definita dallo Stato Islamico 'meta di apostasia'. L'ISIS ha inoltre imposto ai cristiani di Mosul di abbandonare la città e di lasciare i propri beni , pena la morte. Così sono circa 100.000 i cristiani sfollati in Iraq a causa dell'avanzata dei jihadisti dell'autoproclamato Califfato islamico nel nord del paese. Finalmente , dopo un primo atteggiamento di poca attenzione da parte di tutto l'occidente ,l'8 agosto 2014 il presidente USA Barack Obama ha autorizzato bombardamenti mirati contro l'ISIS nel nord dell'Iraq per cercare di frenare l'avanzata dello Stato Islamico verso est . Contemporaneamente sono partiti aiuti umanitari alle popolazioni in fuga dalle zone occupate dalle forze jihadista , operazione alla quale partecipa anche l'Italia che invierà sei aerei con aiuti umanitari.

Si apprende da una nota su Twitter inoltrata dall'ambasciatore italiano a Baghdad, Massimo Marotti, che oggi 16 agosto è arrivato a Erbil il primo aereo italiano.Notizie e foto delle varie agenzie di stampa fanno vedere una parte di mondo che sta sprofondando verso il medioevo , anzi direi verso l'inferno e va sottolineato che l'unica potenza occidentale che con efficace tempistica sta cercando di scongiurare un possobile genocidio , sono gli USA . Tante volte denominati con sottile acredine ' i gendarmi del mondo '.Sembra che l'UE faccia una riunione dei ministri degli esteri della comunità dopo Ferragosto , il 20 agosto, per valutare la richiesta di sostegno militare di Erbil. Il tempo stringe , ogni ora centinaia di vite subiscono drammatiche sevizie, umiliazioni, mutilazioni ed infine sono brutalmente uccise .

Ma esistono ancora i caschi blu ?