All review

19 Settembre Set 2014 1636 19 settembre 2014

Tempi duri per Matteo Renzi : due macigni sul suo percorso !

  • ...

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Tetto massimo sullo stipendio del personale delle Camere, un muro di sindacati ; il babbo Tiziano inquisito dalla magistratura. Come dire ! Quando si passa dal dire al fare vengono fuori le reali magagne che hanno impedito ed impediscono la effettiva governabilità dell’Italia.

Ormai è chiaro ed evidente anche per noi comuni cittadini che la società civile italiana è strutturata per “ caste “ che hanno indotto la creazione nel tempo di un sistema di leggi che permettono la loro protezione ‘sine die’ . L’ingovernabilità italiana non deriva dalla classe politica ; qualunque maggioranza , anche la più strutturata e larga , va incontro a questi blocchi che impediscono la rimozione di privilegi da “ mandarini cinesi “ a categorie di lavoratori che hanno imparato ad usare i sindacati e le leggi vigenti come “ armi improprie “ rendendo vani i tentativi di ricupero monetario e di efficienza della macchina dello stato.

Tiziano Renzi, padre di Matteo.

Un esempio ? Nel 2013 la Corte costituzionale ha bocciato il taglio del 5% sugli stipendi pubblici oltre i 90mila euro ma i dipendenti del Senato hanno subito fatto ricorso in massa. E Palazzo Madama ha dovuto sborsare 2,2 milioni per risarcirli. Si potrebbero fare tanti altri esempi parlando di privilegi ed ultraprotezioni di tante altre categorie di lavoratori e professionisti che non “ mollano l’osso “. Cosa può fare un primo ministro : dare le dimissioni .Ed un capo dello stato in una democrazia può decidere di sciogliere le Camere ed indire nuove elezioni . Ma il risultato dopo è sempre lo stesso !

La facciata di Montecitorio.