All review

15 Ottobre Ott 2014 0900 15 ottobre 2014

I segreti degli abissi svelati da CryoSat-2

  • ...

CryoSat-2 è un satellite dell’ESA ( Agenzia Spaziale Europea ) lanciato con successo l'8 aprile 2010 dopo l’insuccesso del primo CryoSat-1 . Viene utilizzato per monitorare i cambiamenti alla criosfera ( sfera di ghiaccio ) terrestre utilizzando uno strumento, apposta realizzato, chiamato SIRAL (SAR/Interferometric Radar Altimeter) in grado di effettuare misurazioni esatte al centimetro utilizzando gli echi combinati e una seconda antenna interferometrica per determinare le minime variazioni dei segnali di ritorno.

Cryostat-2 è stato utilizzato, inoltre, per creare modelli gravitazionali che permettono l’esatta definizione del fondo marino. Gli scienziati del Scripps Institute of Oceanography dell'Università della California di San Diego negli Stati Uniti hanno utilizzato i dati satellitari per creare una nuova mappa gravitazionale definendo così le caratteristiche del fondale oceanico .( due volte più accurata della versione precedente prodotto quasi 20 anni fa).

Gli autori dello studio dicono che la mappa fornisce una nuova visibilità della tettonica degli oceani profondi dove sono evidenti i collegamenti continentali tra il Sud America e l’Africa e fornendo nuove prove della diffusione del fondo marino con creste del Golfo del Messico che erano attive 150 milioni anni fa e sono ora sepolte da strati di sedimenti con più di un chilometro di spessore.La nuova mappa sarà anche utilizzata per fornire le basi per la prossima nuova versione di Google maps .