All review

25 Novembre Nov 2014 0631 25 novembre 2014

Scusate se esisto !

  • ...

Scusate se esisto! è un film del 2014 diretto da Riccardo Milani, con protagonisti Paola Cortellesi, Raul Bova, Corrado Fortuna, Lunetta Savino, Cesare Bocci, Marco Bocci, Ennio Fantastichini e Stefania Rocca.Il film è stato prodotto nel 2014 da Fulvio e Federica Lucisano per Italian International Film con Rai Cinema, la sceneggiatura è di Giulia Calenda, Paola Cortellesi, Furio Andreotti, Riccardo Milani ed è nelle sale italiane da giovedì 20 novembre.Un soggetto che detto in termini giornalistici “ sta perfettamente sulla notizia “ nel senso che la narrazione degli eventi mette in luce e da risalto alle principali problematiche dell’Italia anni 2000, prima fra tutte la condizione femminile nel nostro paese, dove le donne non sembrano avere nei posti di lavoro gli stessi diritti dei maschi , tanto che Serena( Paola Cortellesi), un bravo architetto che ha già avuto successo all’estero , quando decide di ritornare in Italia , si rende conto che dovrà farsi credere un maschio per acquisire importanti commesse di lavoro.

Conosce intanto Francesco ( Roul Bova) un ristoratore che da lavoro a Serena come cameriera nel suo locale , ma….bello, affascinante, gentile e sensibile , sembra l’uomo ideale per fare felice una donna, se non fosse che a lui non piacciono le donne ! Comunque tra i due nasce un profondo rapporto di amicizia, di solidarietà e…non vado avanti per non sciupare le molte ed interessanti sorprese. Un film divertente , intelligente che propone tanti altri temi: la questione dell’ omosessualità nella società italiana, il rapporto tra un bambino ed un padre gay, la situazione ambientale con bellissime riprese in esterno di un mega edificio alla periferia di Roma lasciato nell’incuria più assoluta con i problemi sociali che si annidano in queste strutture spesso lontane dai servizi principali tipo : negozi, poste , farmacie, luoghi di incontro e di socializzazione.

La comicità sospesa della bravissima Cortellesi spicca in un ampio parterre di personaggi dove oltre al co-interprete Roul Bova , come sempre professionale ma po’ troppo distaccato, emergono come “ cammei “ espressività interpretative di alto livello ( Ennio Fantastichini, Lunetta Savino, CesareBocci,Corrado Fortuna).Anche il titolo è un capolavoro: la frase “ Scusate se esisto “ contiene la chiave di lettura di tutto il film , dove ciascun portatore e bandiera di un problema sociale riconosce il proprio diritto inalienabile. Ed alla fine l’attrice Cortellesi , ma ancor prima la sceneggiatrice Cortellesi , grida a squarcia gola il rifiuto dell’intolleranza di una società sempre più grigia e cupa.