All review

11 Dicembre Dic 2014 1055 11 dicembre 2014

Prima l’antipolitica o la politica spazzatura ?

  • ...

Questa è la personale riflessione che scaturisce oggi dopo la lettura dei punti principali del discorso tenuto ieri dal Presidente Napolitano all’Accademia dei Lincei. Parlando della corruzione politico - amministrativa che ha colpito la Capitale ha detto : 'Non deve mai apparire dubbia la volontà di prevenire e colpire infiltrazioni criminali e pratiche corruttive nella vita politica e amministrativa',ma poi aggiunge “: 'La critica della politica e dei partiti, preziosa e feconda nel suo rigore, purché non priva di obiettività, senso della misura e capacità di distinguere è degenerata in anti-politica, cioè in patologia eversiva'. La piena dimostrazione dell’anti-politica ( non certo eversiva) serpeggiante nel paese è venuta già dal forte calo nelle affluenze alle urne nell’ultime votazioni . Le analisi statistiche dimostrano che il fenomeno dell'astensionismo è andato crescendo in Italia a partire dagli anni settanta quando con la 'questione morale' messa in luce nel 1977 da Enrico Berlinguer, segretario del Partito Comunista Italiano, si cominciò a denunciare la corruzione dei partiti politici. Questi i dati delle affluenze alle urne nelle elezioni politiche : 1976 –93,40% ;1979-90,60% ;1983 –88,01% ; 1987 –88,83% ; 1992 –87,35% ; 1994 –86,31% ; 1996 –82,91% ; 2001 – 81,38% ; 2006 –81,20% ; 2008 – 78,10 ;2013 –72,25. Elezioni europee e amministrative 25 maggio 2014 -58,7% !!

Questi dati già dimostrano la stretta relazione tra le progressive infiltrazioni corruttive nei partiti e nelle amministrazioni pubbliche che hanno portato e portano sempre più il cittadino a non esprimere adesioni a partiti politici nei quali non intravede una limpida correttezza morale sufficiente a farsi veramente carico dell’esplosiva situazione economica e sociale del nostro Paese.Quindi il primo passo verso una normalizzazione politico - amministrativa deve essere fatto in maniera chiara dai partiti alla quale seguirà certamente la solidarietà di tutto il popolo italiano.