All review

1 Gennaio Gen 2015 1841 01 gennaio 2015

La nuova stagione della Danza del teatro Verdi di Pisa inizia con i Kataklò

  • ...

Questo straordinario e famosissimo gruppo porterà a Pisa il prossimo 3 gennaio alle ore 21 la loro ultima produzione, nata nel 2012 per festeggiare i 15 anni dalla creazione della compagnia. Lo spettacolo dal titolo “ Puzzle” segna l’inizio di una nuova fase creativa e aggiunge un importante step alla ricerca tecnica e drammaturgica del gruppo. Fortemente voluto da Giulia Staccioli, che ne firma la regia e la supervisione artistica, Puzzle è una composizione corale e poliedrica, realizzata attraverso l’accostamento di coreografie storiche che hanno reso popolare la compagnia, assieme ad opere prime ideate dai danzatori che hanno avuto licenza di fantasia dalla stessa direttrice artistica. Ogni componente si scopre così il pezzetto di un “puzzle”, un tassello essenziale che trova la giusta collocazione solo nel gruppo, in un orizzonte comune di creazione.Il palco è come fosse un’enorme tela sulla quale i corpi perfetti degli artisti disegnano figure con pennellate di colore realizzate grazie a fantastici costumi e sorprendenti luci. In scena avviene una magia, si uniscono le tessere di un immaginario puzzle multiforme in una sorta di rito alchemico al quale lo spettatore è invitato ad assistere.

Questa creazione, presentata da Mito s.r.l., è costruita attraverso una serie di quadri interpretati dai corpi plastici dei performer Maria Agatiello, Claudia Cavalli, Giulio Crocetta, Eleonora Guerrieri, Serena Rampon, Stefano Ruffato, Marco Zanotti, capaci di ogni danza funambolica. Ballerini, performers, attori, quella della compagnia Kataklò è un'arte trasversale che esce dai confini della danza pura per conquistarne altri, diversi ed insoliti, con ironia, bellezza e mistero.

Biglietti, con prezzi che variano da 26,00 a 7,00 Euro, in vendita anche nel circuito Charta_Vivaticket e al punto biglietteria del Porto di Marina di Pisa (uffici Vecchia Dogana).Per informazioni: Fondazione Teatro di Pisa, tel 050 941111