All review

4 Gennaio Gen 2015 1106 04 gennaio 2015

Big Eyes

  • ...

DATA USCITA : 01 gennaio 2015 ANNO: 2014 REGIA : Tim Burton

SCENEGGIATURA: Scott Alexander, Larry Karaszewski ATTORI: Christoph Waltz, Amy Adams, Krysten Ritter, Jason Schwartzman, Danny Huston, Terence Stamp

PRODUZIONE: Silverwood Films, Electric City Entertainment, Tim Burton Productions DISTRIBUZIONE: Lucky Red DURATA: 105 Min

Big Eyes, il nuovo film di Tim Burton con protagonisti Christoph Waltz e Amy Adams, è la storia vera di una delle più grandi frodi artistiche della storia. Il pittore Walter Keane (Christoph Waltz) negli anni ‘50 raggiunse un enorme successo con i suoi enigmatici ritratti di bambini dai grandi occhi. Ma dopo qualche anno cominciò a trapelare un’assurda e sconvolgente verità : i quadri erano il frutto del genio artistico della moglie Margaret ( Amy Adams ) che si era prestata per anni a questa diabolica truffa. Il film è una ricostruzione storica fedele di quanto realmente accaduto .Nel 1970, Margaret Keane annunciò al mondo, in trasmissione radio, che era il vero creatore dei dipinti. Walter Keane rispose con un articolo sul quotidiano USA Today affermando che solo lui era il vero autore dei famosi quadri finchè nel 1986 Margaret Keane citò in giudizio sia Walter che il giornale USA Today. Nello svolgimento del processo il giudice chiese alle parti in causa di dipingere un quadro in aula, ma Walter si rifiutò accusando un forte dolore ad una spalla, mentre Margaret completò il suo quadro in soli 53 minuti. Così dopo tre settimane di processo la giuria assegnò a Margaret un risarcimento di 4 milioni di dollari per i danni subiti , ma la corte d'appello federale dopo avere confermato il verdetto di diffamazione nel 1990 annullò il risarcimento milionario. Il vero Walter Keane morì il 27 dicembre del 2000 a Encinitas in California e la vera Margaret è una pittrice di 88 anni ancora in attività.

Cristoph Waltz , attore austriaco , conferma con la sua straordinaria interpretazione, tutte le proprie qualità che lo hanno portato alla conquista degli Oscar, come migliore attore non protagonista, nel 2009 con il film” Bastardi senza gloria “di Quentin Tarantino e nel 2012 con “Django Unchained “sempre di Tarantino anche se nel finale del film , in particolare nell’aula del tribunale , la sua recitazione diviene troppo ridondante con risvolti comici negli accessi drammatici. Più lineare, composta ed aderente al personaggio reale l’interpretazione della brava attrice Amy Adams, l’americana d’Italia ( nata a Vicenza da genitori statunitensi) che ha ricevuto cinque candidature agli Oscar, vincendo un Golden Globe nel 2014 per la sua interpretazione in “American Hustle - L'apparenza inganna”.

Ha saputo con stile ed innata femminilità mettere in luce nel film Big Eyes la grande contraddizione tra il suo bisogno di “protezione familiare “ e la libertà di espressione artistica di Margaret che l’hanno portata in un primo momento ad accettare i termini della frode progettata dal marito per poi fare esplodere il vero temperamento artistico che non è solo ed esclusiva prerogativa dell’universo maschile . E non c’entrano niente “ le quote rosa “!

La fotografia del film ha troppe tinte color rosa chicco che vorrebbero ricordare gli anni ’50 ed i quadri non mi piacciono proprio. Ma questo è un altro discorso.