All review

18 Febbraio Feb 2015 0855 18 febbraio 2015

I nuovi F35 stanno diventando indispensabili per la difesa italiana ?

  • ...

Il Lockheed Martin F-35 Lightning II o Joint Strike Fighter-F35 è un caccia multiruolo di 5ª generazione monoposto, a singolo propulsore, con ala trapezoidale a caratteristiche stealth (rende l'aereo difficile da individuare).Esistono tre versioni dell'F-35: una variante a decollo e atterraggio convenzionale (F-35A - Conventional Take Off and Landing), una variante a decollo corto e atterraggio verticale, per poter operare da portaerei di dimensioni ridotte come l'incrociatore portaeromobili italiano Cavour (F-35B Short Take Off And Vertical Landing), e una variante per l'uso su portaerei convenzionali dotate di catapulte (F-35C - Catapult Assisted Take).

Oltre agli Stati Uniti, hanno contribuito alla sua realizzazione anche Regno Unito, Italia, Paesi Bassi, Canada, Turchia, Australia, Norvegia e Danimarca con un totale di 4 375 milioni di dollari nella fase di sviluppo. I costi totali sono stimati in più di 40 miliardi di dollari e le nove nazioni partner principali prevedono di acquistare più di 3100 esemplari entro il 2035. I costruttore sono :Stati Uniti- Lockheed Martin Tier I & FACO;Regno Unito- BAE Systems Tier I ed Italia- Alenia Aeronautica Tier II & FACO. Inoltre l'Italia ha già investito 2 miliardi e mezzo e realizzato a Cameri, in provincia di Novara, lo stabilimento dove verranno costruite le ali e il blocco centrale della fusoliera e che oggi e' stato designato come unico centro di manutenzione in Europa.

A questo punto è nato, con la crisi economica, il problema italiano di limitare le spese per la difesa che prevedevano un iniziale acquisto di 131 aerei per sostituire buona parte degli AV-8B Harrier della Marina e gli AMX e i Tornado dell'Aeronautica che dal 1991 hanno operato in tutte le missioni internazionali. Il precedente Governo Monti decise ,per fare efficienza , un ridimensionamento del programma, prevedendo così l'acquisto di soli 90 aerei ed anche l'attuale Governo Renzi sembra confermare questo numero, sperando magari in un ulteriore ' sconto'. Non sono mancate e non mancano aspre critiche provenienti dal mondo pacifista che trova spesso un'autorevole sponda politica tra i rappresentanti della sinistra più oltranzista, ma l'attuale minaccia proveniente in particolare dalla Libia, completamente destabilizzata dopo la morte di Gheddafi e l'aggressiva espansione del Califfato, sta rendendo di nuovo l'acquisto degli F35 un importante strumento di difesa restituendo anche agli italiani sonni più tranquilli.