All review

11 Giugno Giu 2015 0709 11 giugno 2015

Sta per iniziare l'XI edizione di ' Parlare di cinema a Castiglioncello'

  • ...

Castiglioncello è un gioiello naturalistico e culturale che si affaccia sul mar Ligure . E’ una frazione del comune di Rosignano M.mo in provincia di Livorno. Con le sue scogliere frastagliate, subito a ridosso di una folta pineta inserita fino ai margini collinari di una macchia mediterranea incontaminata, è da sempre ritrovo di cultura operativa unita a relax e divertimento. Per questo Castiglioncello già abitata dagli etruschi, i nostri antichi avi pre-romani, nell’800 ha rappresentato la sede previlegiata di ispirazione dei famosi pittori macchiaioli ( Fattori , Sernesi,Abbiati,Borrani ,Signorini, ecc.) fino ad arrivare agli anni ‘60 del secolo scorso quando fu scelta come meta di vacanza e di lavoro creativo di importanti esponenti del mondo del cinema, come Alberto Sordi , Marcello Mastroianni, Suso Cecchi d’Amico, i coniugi Panelli, Toni Ucci , Visconti e tanti altri. Ospitò in tale periodo anche il set del famosissimo film di Dino Risi'Il sorpasso', con Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant.

Ancora oggi sulla bellissima passeggiata intitolata ad Alberto Sordi , magari all’ora del tramonto si può respirare quell’aria particolare che acuisce la sensibilità e predispone , magari a “ parlare di cinema “. In particolare dal 16 al 20 giugno si svolgerà la XI edizione della rassegna cinematografica “ Parlare di cinema a Castiglioncello”. L’inaugurazione avverrà martedì 16 giugno alle ore 18 presso La Limonaia di Castello Pasquini con l’apertura della mostra 'Note di costume. Addio alle armi e altri film’ che raccoglie 42 foto in bianco e nero dell’archivio di Annalisa Nasalli Rocca, costumista che ha lavorato nello staff di produzioni, soprattutto americane, girate in parte in Italia.Tra i film documentati il curatore Antonio Maraldi per il Centro Cinema Città di Cesena ha voluto dar ampio spazio a due titoli legati alla prima guerra mondiale come' Addio alle armi 'di Charles Vidor (1957) e' Le avventure di un giovane' di Martin Ritt (1962) , entrambi ispirati a pagine di Ernest Hemingway.Ospite d’onore della giornata e madrina della mostra fotografica sarà l’attrice Elena Sofia Ricci.

Il pubblico, ospite della ridente località balneare della Riviera degli Etruschi, avrà la possibilità di dialogare ogni giorno direttamente con gli operatori del cinema italiano: attori, registi, sceneggiatori, costumisti, ecc., Come da tradizione un'attenzione particolare è rivolta agli esordienti le cui opere verranno presentate al pubblico di Castiglioncello che avrà poi l'occasione di discutere con i registi nel pomeriggio di venerdì 19 giugno (ore 18.00 – La Limonaia di Castello Pasquini) nell’incontro 'Esordire in Italia: esperienze a confronto' moderato da Paolo Mereghetti.