All review

16 Luglio Lug 2015 1808 16 luglio 2015

'Stare sulla notizia', sempre ?

  • ...

Ma ' cui prodest' ? Prima di tutto all'autore dell'articolo che così ha buone probabilità di vedersi pubblicato 'il pezzo' . Si perchè,avrete notato osservando le prime pagine dei giornali e telegiornali, che tutte contengono spesso le stesse novità, ovviamente analizzate e commentate in vario modo. Questo modo di selezionare le notizie può però creare una serie di problemi nell'informazione pubblica.

Prima di tutto osserviamo come alcune notizie di primaria importanza di pochi giorni prima vengono del tutto abbandonate Esempio: avevamo lasciato la settimana scorsa un manipolo di migranti disperati abbarbicati notte e giorno sugli scogli di Ventimiglia, ora la prima scena è stata presa dalla Grecia e si è abbandonato del tutto questo filone informativo. Questo, sia chiaro, non vuole dire che il problema è stato risolto ! Eppure può 'passare' questa impressione in larga parte dell'opinione pubblica . Perchè la stampa rappresenta per molti la fonte spesso unica della realtà quotidiana tanto da far presupporre che esistano solo le problematiche proposte ed evidenziate dai media.

Una bella responsabilità per editori, direttori di giornali e giornalisti che necessariamente debbono valorizzare sul mercato il loro prodotto, ma anche una bella opportunità per i giornali online e blogger in generale che hanno una possibilità eccezionale di colmare così una voragine informativa che chiede di essere riempita di tutte quelle notizie, magari non nuovissime, ma che attendono attenzioni informative per arrivare a comprenderne gli ulteriori sviluppi.