All review

5 Settembre Set 2015 1006 05 settembre 2015

Come erano belli i tempi quando qualcuno 'toglieva le castagne dal fuoco'!

  • ...

L'espressione “togliere le castagne dal fuoco” significa trarre d'impaccio qualcuno da una situazione difficile e imbarazzante, infatti tutti sanno quanto scottino le caldarroste appena tolte dal fuoco. Stati Uniti d'America e Unione Sovietica, vincitori della II guerra mondiale, per oltre quarant'anni si sono reciprocamente controllate 'in cagnesco'nello scenario noto come 'guerra fredda', di fatto acquisendo il ruolo di gendarmi del mondo. Praticamente ogni conflittualità che si sviluppava in ogni parte del pianeta veniva gestita dalle due superpotenze che si schieravano ciascuna dalla parte di uno dei due contendenti. Era così un manto gelido proveniente dalla ' guerra fredda ' delle due superpotenze che si estendeva di volta in volta in altre zone del mondo con il pericolo di riscaldare troppo la tenzione tra i due super-contendenti ma spesso impedendo danni peggiori.

Questo modo di procedere per quasi mezzo secolo ha così abituato le cancellerie di molti stati del mondo a non prendere più decisioni operative importanti in caso di crisi particolarmente acute, pensando 'sotto sotto ' all'intervento di qualcuno che ' potesse togliere le castagne dal fuoco '. Ma i tempi cambiano, la storia procede, gli stati si trasformano e questo è successo sul finire del secolo scorso ad una delle due superpotenze : l'URSS si è ' frantumata ' in Russia ed una serie di stati indipendenti. E' finita così la ' guerra fredda' che in effetti alimentava nel bene e nel male la politica generale del sistema Terra.

Con l'inizio del nuovo millennio siamo ora in presenza di una grande minaccia proveniente dall'Isis, ma le varie nazioni confinanti non hanno ancora preso pienamente coscienza della necessità assoluta di intervenire militarmente con decisione per arrestare questa ' piaga ' dilagante. Il problema questa volta però non trova la solita situazione : l'Usa non ha alcuna intenzione di essere coinvolta direttamente in un conflitto armato in Siria e tanto meno la Russia . E' infatti di queste ore un comunicato di Putin che ha pubblicamente annunciato di ritenere ' prematuro discutere di un diretto coinvolgimento della Russia in azioni militari contro l'Isis, tantomeno l'adesione alla coalizione guidata dagli Stati Uniti: Mosca sta attualmente considerando 'altre opzioni' '.

Insomma è evidente che mancano coloro che potrebbero ' togliere le castagne dal fuoco'.