All review

16 Ottobre Ott 2015 0716 16 ottobre 2015

Nutrire e accogliere: pane per tutti

  • ...

La Giornata Mondiale dell’Alimentazione (GMA) è stata istituita dai Paesi Membri della FAO nel novembre 1979, nel corso della XX Sessione della Conferenza dell’Organizzazione. La data prescelta – il 16 ottobre – è l'anniversario della fondazione della FAO nel 1945. Da allora è stata celebrata ogni anno in oltre 150 paesi.

Santa Maria della Scala è un complesso museale di Siena, situato in piazza del Duomo 2, proprio davanti alla cattedrale. Già uno dei più antichi e grandi ospedali europei, fu nel Medio Evo uno dei primi ospizi gratui per pellegrini e forestieri ed oggi, esaurite le proprie funzioni sanitarie, è uno dei più importanti centri museali e culturali della città, in seguito a un'importante operazione di recupero basata sul progetto dell'architetto Guido Canali, vincitore nel 1992 di un Concorso Internazionale ad inviti.

Quest’anno il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon e il Direttore Generale della FAO parteciperanno, insieme al Presidente della Repubblica Italiana, ed ai Ministri italiani dell’Agricoltura e degli Affari Esteri, alla celebrazione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, che si svolgerà a Milano.In collaborazione con Conad Sapori e Dintorni e con l’organizzazione di Opera Civita Group, il Santa Maria della Scala vuole promuovere questa giornata attraverso una distribuzione gratuita del pane per ricordare la funzione originaria di distribuzione della “limosina” da parte dell’istituzione ospedaliera in relazione al nuovo allestimento Nutrire e accogliere. Nell’ambito dell’iniziativa “Pane per tutti” dal prossimo 16 ottobre fino al 6 gennaio 2016, ogni visitatore del Complesso Museale riceverà una piccola forma di pane con impresso lo stemma del Santa Maria della Scala a testimonianza di quanto riportato nell’affresco 'La limosina di Domenico di Bartolo nella Sala del Pellegrinaio 'dove viene raffigurata questa attività dell’ospedale che doveva provvedere alla distribuzione del pane ai bisognosi (si tratta dei pani interi distribuiti al di fuori dell’ospedale alle famiglie indigenti una volta a settimana e del pane rotto rimanente del pasto della famiglia ospedaliera e degli ammalati distribuito più volte a settimana).